Italia markets open in 7 hours 8 minutes

Borsa Tokyo ai massimi di 15 mesi, M&A stimolano settore costruzione

Alcuni passanti osservano un cartellone elettronico indicante l'andamento della Borsa di Tokyo

TOKYO (Reuters) - L'azionario giapponese ha terminato la seduta di oggi ai massimi di 15 mesi grazie ai solidi dati Usa sul mercato immobiliare e all'ottimismo degli investitori dopo l'accordo commerciale siglato da Cina e Stati Uniti la scorsa settimana, con le operazioni di M&A che sostengono il settore delle costruzioni e dei macchinari.

Il Nikkei è avanzato dello 0,18% a 24.083,51, la sua chiusura più alta da ottobre 2018. Il più ampio Topix ha a sua volta archiviato la seduta in rialzo dello 0,50% a 1.744,16.

A sostenere il mercato è stata anche l'intesa preliminare sui dazi siglata il 15 gennaio dalle due maggiori economie al mondo.

"Considerando che l'anno scorso la gente stava discutendo della possibilità che i negoziati commerciali si interrompessero, è un grande sollievo essere giunti a un accordo", osserva Masahiro Ayukai, senior investment strategist presso Mitsubishi UFJ Morgan Stanley Securities.

Maeda Road Construction è balzata del 19,1% dopo che la controllante Maeda ha lanciato un'opa per il costruttore di strade, che sta resistendo alla mossa della casa madre.

Anche Maeda ha chiuso in rialzo del 6%, mentre le ipotesi di un maggiore consolidamento dell'affollato settore delle costruzioni hanno sostenuto altre aziende del comparto.

L'indice della società di costruzioni della borsa di Tokyo ha chiuso a +1,3%, registrando la migliore performance della giornata. Nippo, società con focus sui lavori di pavimentazione, è balzato dell'8,5%.

Toshiba, che ora detiene poco più del 2% delle quote di Toshiba Machine, ha segnato una flessione del 3,6% dopo aver individuato possibili irregolarità contabili in una consociata interamente controllata tali da indurla a rivedere i rendiconti finanziari precedenti.

In spolvero le chip, con la buona trimestrale di Taiwan Semiconductor Manufacturing (Tsmc) che la scorsa settimana ha sostenuto l'ottimismo nel settore.

Tauyi Yuden, Disco e Nidec hanno chiuso tutti in rialzo di circa il 3%.


Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia