Italia Markets close in 3 hrs 6 mins

Elezioni 2020, gli ultimi dati sull'affluenza

Primo Piano
·3 minuti per la lettura
(AP Photo/Andrew Medichini)
(AP Photo/Andrew Medichini)

Ieri e oggi si è votato in Italia per il referendum costituzionale, le suppletive del Senato, le regionali e le amministrative.

L’affluenza, secondo i dati diffusi alle 15 di lunedì 21 settembre, è del 54,3% per il referendum e del 53,7% per le Regionali nelle quattro regioni i cui dati sono diffusi dal Viminale (52,8% in Campania, 50,8% in Liguria, 51,8% in Puglia e 57,2% in Veneto). Per le Comunali, infine, l’affluenza è stata del 65%.

LE PRIME ELEZIONI AI TEMPI DEL CORONAVIRUS: LO SPECIALE

Nel primo giorno di votazione, invece, l'affluenza è stata del 39,38% per il referendum e del 41,37% nelle quattro regioni i cui dati sono diffusi dal Viminale.

GUARDA ANCHE - Cinghiali escono dal seggio elettorale

L’affluenza alle 23 di domenica

Alle ore 23 di domenica 20 settembre l'affluenza per il referendum costituzionale è del 39,37%: il dato riguarda tutti i 7.903 Comuni coinvolti. L'affluenza per le Regionali è del 41,37%: lo si rileva dal sito del ministero dell'Interno che però prende in considerazione soltanto l'affluenza di Campania, Liguria, Puglia e Veneto, poiché nelle altre tre regioni in cui si vota per le Regionali - Valle d'Aosta, Marche e Toscana - i dati non vengono comunicati dal Ministero dell'Interno. Sempre alle 23 l'affluenza per le Comunali è del 49,60%: il dato riguarda 606 Comuni di 15 Regioni, escluse quelle a statuto speciale.

REFERENDUM: in Italia l’affluenza è del 39,37%

REGIONALI: in Italia l’affluenza è del 41,37%

Campania: 38,92%

Liguria: 39,80%

Puglia: 39,89%

Veneto: 46,13%

COMUNALI: in Italia l’affluenza alle 23 di domenica è del 49,60%.

L’affluenza alle 19 di domenica

REFERENDUM: in Italia l’affluenza è del 29,71%

REGIONALI: in Italia l’affluenza è del 29,98%

Campania: 26,52%

Liguria: 32,07%

Puglia: 27,60%

Veneto: 35,55%

COMUNALI: in Italia l’affluenza alle 19 di domenica è del 36,90%.

L’affluenza alle 12 di domenica

Secondo i dati del Viminale, alle 12 l'affluenza ai seggi per il referendum costituzionale è al 12,2%. La regione con il maggior numero di votanti è la Valle d'Aosta (18,2%), seguita da Veneto (16,3%) e Trentino-Alto Adige (16%). Quella con l'affluenza più bassa la Sicilia con il 6,41 per cento. I dati diffusi dal Viminale mostrano che in Veneto ha votato il 16,31 per cento, in Liguria il 15,42 per cento, in Toscana il 15,44 per cento, nelle Marche il 14,90 per cento, in Puglia il 13,22, in Campania il 12,46.

L’affluenza alle urne è la grande incognita delle prime elezioni ai tempi del Coronavirus (LO SPECIALE).

LEGGI ANCHE: Seggi speciali, voto a domicilio per chi è in quarantena

"A noi è stata segnalata dalle prefetture la regolare istituzione di tutti i seggi in tutta Italia". Lo ha detto il prefetto Caterina D'Amato, direttore centrale dei servizi elettorali del ministero dell'Interno, aggiungendo che "ci sono state certamente delle criticità, ma sono state superate grazie al lavoro encomiabile dei sindaci e degli uffici comunali cui compete l'organizzazione dei seggi".

Il voto

I seggi si sono aperti alle 7 in tutta Italia. Per il referendum, sono chiamati alle urne 46.415.806 elettori. Per le Suppletive del Senato, gli aventi diritto al voto sono 427.824 per la Sardegna e 326.475 per il Veneto. Le elezioni regionali (in Valle d'Aosta, Veneto, Liguria, Toscana, Marche, Campania, Puglia) interesseranno 18.471.692 elettori. Le Amministrative si svolgeranno, invece, in 957 comuni.

GUARDA ANCHE: Perché votare sì

I tempi

Oggi i seggi saranno aperti fino alle 23, lunedì dalle 7 alle 15. Alla chiusura dei seggi seguiranno gli scrutini delle suppletive, del referendum e delle regionali. Gli scrutini delle elezioni amministrative cominceranno alle ore 9 di martedì 22 settembre.

LEGGI ANCHE: Election Day, dove si vota? I comuni e le regioni interessate

GUARDA ANCHE: Perché votare no