Italia markets close in 3 hours 44 minutes
  • FTSE MIB

    26.001,12
    -370,80 (-1,41%)
     
  • Dow Jones

    34.022,04
    -461,68 (-1,34%)
     
  • Nasdaq

    15.254,05
    -283,64 (-1,83%)
     
  • Nikkei 225

    27.753,37
    -182,25 (-0,65%)
     
  • Petrolio

    65,71
    +0,14 (+0,21%)
     
  • BTC-EUR

    49.730,36
    -1.029,23 (-2,03%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.440,88
    -28,20 (-1,92%)
     
  • Oro

    1.779,70
    -4,60 (-0,26%)
     
  • EUR/USD

    1,1349
    +0,0027 (+0,24%)
     
  • S&P 500

    4.513,04
    -53,96 (-1,18%)
     
  • HANG SENG

    23.788,93
    +130,01 (+0,55%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.104,07
    -75,08 (-1,80%)
     
  • EUR/GBP

    0,8517
    -0,0005 (-0,06%)
     
  • EUR/CHF

    1,0416
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4551
    +0,0055 (+0,38%)
     

General Electric si divide in tre: sanità, energia, aviazione

·3 minuto per la lettura
Il logo del conglomerato statunitense General Electric presso la filiale energetica dell'azienda a Belfort

di Rajesh Kumar Singh e Abhijith Ganapavaram

(Reuters) - Lo storico gruppo industriale statunitense General Electric ha comunicato ieri l'intenzione di dividersi in tre società per semplificare il business, ridurre i debiti e rivitalizzare un titolo in borsa che versa in cattive acque.

Lo spin-off segna la fine del gruppo creato 129 anni fa, una delle più redditizie società Usa e un simbolo globale del potere economico americano.

Il titolo GE ha chiuso in rialzo del 2,6% a 111,29 dollari, dopo aver raggiunto i massimi da 3 anni e mezzo, rispetto al calo dello 0,35% per l'intero indice S&P 500. Il titolo del gruppo ha guadagnato circa il 9% dal 30 luglio, quando l'azienda ha ridotto il numero di azioni in circolazione.

Negli ultimi tre anni, il Ceo Larry Culp si è concentrato sulla riduzione del debito attraverso la cessione di asset, e sul miglioramento del cash flow attraverso la semplificazione delle operazioni e tagliando i costi generali.

"Con il progredire della riduzione della leva finanziaria e della nostra trasformazione operativa, e con lo scemare della pandemia... non ci sono motivi per aspettare ulteriormente (per la divisione)", ha detto Culp durante un'intervista concessa a Reuters. "È la cosa giusta da fare".

La società di Boston ha specificato che i tre business si concentreranno su energia, sanità e aviazione.

GE si separerà dalla divisione healthcare a inizio 2023, prevedendo di mantenere una quota del 19,9%. Sarà combinata con GE Renewable Energy, GE Power e GE Digital, ultimando lo spin off a inizio 2024.

In seguito alla separazione, diventerà un'azienda d'aviazione, gestita da Culp. La società erediterà gli altri asset e le passività di GE, tra cui le attività assicurative del gruppo.

Un portavoce dell'azienda ha affermato che i brand e i nomi delle nuove entità saranno decisi in un secondo momento.

Si tratta del tentativo più coraggioso da parte di Culp, alle redini di GE dal 2018, per semplificare le attività della società. Le misure adottate finora hanno migliorato il bilancio di GE, contribuendo alla potenziale riduzione del debito di oltre 75 miliardi di dollari entro il 2021.

L'azienda ora prevede di generare un free cash flow da oltre 7 miliardi di dollari nel 2023, di monetizzare le partecipazioni del gruppo in Baker Hughes, AerCap e di ridurre il debito netto della divisione healthcare a meno di 35 miliardi di dollari entro la stessa data.

Culp ha detto a Reuters che la decisione di spacchettare il gruppo è legata al progresso di GE rispetto al risanamento del bilancio e della perfomance operativa della società.

Il Ceo non prevede difficoltà per lo spin-off in termini regolatori o sindacali, affermando che le pressioni degli investitori non hanno influenzato la decisione.

"Gli spin-off creano molto valore", ha detto. "Queste sono manovre pensate per rendere GE più forte, aiutando i nostri business e i nostri team a essere più performanti", ha aggiunto.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in Redazione a Roma Francesca Piscioneri)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli