Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.612,04
    +116,97 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    34.777,76
    +229,23 (+0,66%)
     
  • Nasdaq

    13.752,24
    +119,39 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,45 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,82
    +0,11 (+0,17%)
     
  • BTC-EUR

    47.692,91
    +1.734,04 (+3,77%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,07
    +44,28 (+3,08%)
     
  • Oro

    1.832,00
    +16,30 (+0,90%)
     
  • EUR/USD

    1,2168
    +0,0100 (+0,83%)
     
  • S&P 500

    4.232,60
    +30,98 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    28.610,65
    -26,81 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.034,25
    +34,81 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8694
    +0,0012 (+0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,0948
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4751
    +0,0088 (+0,60%)
     

Tod's forte anche oggi, non si spegne effetto Ferragni, attesa conti trim1

·1 minuto per la lettura
Logo Tod's in un negozio nel centro di Roma

Non si spegne l'effetto Chiara Ferragni sul titolo Tod's che balza anche oggi, tornando sui livelli di fine febbraio 2020. Sull'andamento del titolo influiscono anche le attese per i risultati del primo trimestre.

Intorno alle 10,40 le azioni della società del lusso che fanno capo alla famiglia Della Valle balzano del 5% circa a 34,6 euro. Dal giorno dell'annuncio dell'ingresso in Cda della nota influencer venerdì scorso il titolo sta guadagnando il 20% circa.

"Sul titolo prosegue l'eco legato alla Ferragni. Il mercato ritiene che questo darà un'accelerazione alla visibilità del marchio e a potenziali nuovi clienti", osserva un trader.

Tod's darà i risultati del primo trimestre il prossimo 12 maggio e Mediobanca Securities si aspetta ricavi in crescita nella parte alta a una cifra, "pari a un incremento del 7% su base annua a 163,7 milioni di euro, una crescita a doppia cifra nel retail (+15% stime Mediobanca) grazie alla Cina e all'e-commerce". Si tratta comunque di ricavi trimestrali inferiori del 24% rispetto al livello raggiunto nel primo trimestre del 2019.

(Giancarlo Navach, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)