Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.938,52
    -66,88 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.580,08
    -59,71 (-0,17%)
     
  • Nasdaq

    15.085,47
    -295,85 (-1,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.029,57
    +276,20 (+1,00%)
     
  • Petrolio

    66,22
    -0,28 (-0,42%)
     
  • BTC-EUR

    42.881,47
    +95,12 (+0,22%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.367,14
    -74,62 (-5,18%)
     
  • Oro

    1.782,10
    +21,40 (+1,22%)
     
  • EUR/USD

    1,1317
    +0,0012 (+0,10%)
     
  • S&P 500

    4.538,43
    -38,67 (-0,84%)
     
  • HANG SENG

    23.766,69
    -22,24 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.080,15
    -27,87 (-0,68%)
     
  • EUR/GBP

    0,8550
    +0,0056 (+0,66%)
     
  • EUR/CHF

    1,0378
    -0,0019 (-0,18%)
     
  • EUR/CAD

    1,4528
    +0,0056 (+0,39%)
     

Borsa Milano consolida recenti rialzi, bene costruzioni su piano Usa, giù Tim

·3 minuto per la lettura
La facciata della Borsa di Milano

MILANO (Restereste) - Piazza Affari procede sostanzialmente poco mossa a fine mattinata consolidando i guadagni della scorsa settimana in una giornata di pausa sul resto del listini del vecchio continente dopo i recenti record.

Segnali in questa direzione arrivano anche dai futures sugli indici di Wall Street che venerdì ha continuato la corsa a nuovi massimi sostenuta dal buon numero sugli occupati di ottobre.

Con un calendario macro privo oggi di pubblicazioni di rilievo, il mercato rimane in attesa del dato chiave sull'inflazione Usa di mercoledì da cui potrebbero emergere indicazioni utili in tema di politica monetaria.

Qualche spunto, a sostengo dei listini, è arrivato oggi dai dati sull'export cinese sopra le previsioni e dal via libera del Congresso Usa al piano di investimento in infrastrutture da 1.000 miliardi di dollari, come voluto dal presidente Joe Biden.

Intorno alle 12,50 il FTSE Mib cede lo 0,19%.

Tra i titoli in evidenza:

In luce il comparto delle costruzioni che beneficia delle attese di nuove commesse negli Stati Uniti post approvazione del piano sulle infrastrutture. Corrono Buzzi Unicem in crescita dell'1,7% e WEBUILD in salita del 2,7%.

In particolare Buzzi, che venerdì ha riportato i conti del trimestre leggermente sopra le attese, è quella che potrebbe beneficiare maggiormente di questo piano, vista la sua più alta esposizione negli Stati Uniti, sottolineano gli analisti. Su Webuild, inoltre, i broker citano la pronuncia della Corte di Cassazione che ha posto il tassello finale al procedimento di concordato nell'ambito del quale la società ha rilevato Astaldi.

Tenaris scatta in avanti con un progresso del 2,2% dopo che JP Morgan ha promosso il titolo a 'overweight' da 'neutral' con un target price di 33 dollari da 23 dollari.

Prese di beneficio su Telecom Italia, che perde il 2,9% dopo che il balzo sulle indiscrezioni su una possibile riapertura del dossier sulla rete unica e sull'interesse di Kkr per un ulteriore investimento negli asset di rete fissa. Sul titolo pesa anche il downgrade di Hsbc che ha portato la raccomandazione a "reduce" da "hold" con prezzo obiettivo a 0,28 euro da 0,40.

Spunti su Leonardo in salita dell'1,9% dopo che l'India ha revocato il divieto a fare accordi commerciali con la società italiana, secondo la stampa indiana. Gli analisti si concentrano anche sulle indicazioni che il management ha fornito nella conference call post trimestrale, venerdì, sul rilancio della divisione Aerostrutture.

Fra le banche, in leggero rialzo, Bper Banca che guadagna lo 0,8% dopo la trimestrale di venerdì superiore alle attese. Banco Bpm è invece piatta dopo la corsa di venerdì post presentazione del nuovo piano al 2024.

Mini rally di un punto percentuale circa per Diasorin dopo il -5,5% registrato venerdì a seguito dell'annuncio dei buoni risultati ottenuti da Pfizer sull'antivirale sperimentale per il trattamento del Covid-19. Per il mercato questo potrebbe impattare sulle vendite di test diagnostici per il virus.

Fuori dal paniere principale Geox balza dell'11% circa ai massimi di quasi due anni.

Forte Mondadori in salita del 4% dopo il via libera dell'Antitrust all'acquisizione di De Agostini Scuola.

In forte rialzo Salcef (+5,3%) ai nuovi massimi storici, annoverata da un broker tra le società italiane che potrebbero beneficiare del piano Usa di investimenti sulle infrastrutture.

Bene Somec (+2,8%) dopo che ha acquisito una commessa da 45 milioni di dollari per sviluppare la facciata esterna del quartier generale di Rolex, sulla Fifth Avenue a New York.

(Andrea Mandala, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli