Italia markets close in 22 minutes
  • FTSE MIB

    24.471,65
    -247,16 (-1,00%)
     
  • Dow Jones

    34.094,37
    -252,66 (-0,74%)
     
  • Nasdaq

    11.128,44
    -97,91 (-0,87%)
     
  • Nikkei 225

    28.162,83
    -120,20 (-0,42%)
     
  • Petrolio

    75,45
    -0,83 (-1,09%)
     
  • BTC-EUR

    15.519,30
    -542,97 (-3,38%)
     
  • CMC Crypto 200

    377,92
    -2,37 (-0,62%)
     
  • Oro

    1.744,40
    -9,60 (-0,55%)
     
  • EUR/USD

    1,0393
    -0,0012 (-0,11%)
     
  • S&P 500

    3.990,44
    -35,68 (-0,89%)
     
  • HANG SENG

    17.297,94
    -275,64 (-1,57%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.939,03
    -23,38 (-0,59%)
     
  • EUR/GBP

    0,8638
    +0,0042 (+0,49%)
     
  • EUR/CHF

    0,9826
    -0,0011 (-0,11%)
     
  • EUR/CAD

    1,3965
    +0,0059 (+0,43%)
     

Borsa Milano, indici in cauto rialzo, strappa Saipem, bene Banco Bpm, giù Ferragamo

L'entrata della Borsa di Milano

MILANO (Reuters) - Prosegue anche oggi la buona intonazione dei mercati con Piazza Affari in rialzo per la quarta seduta consecutiva. Giornata contrassegnata dai numeri risultati societari che condizionano i corsi di Borsa.

A livello più generale, positiva la chiusura delle borse asiatiche e di Wall Street ieri in attesa del dato chiave sull'inflazione Usa in settimana e i risultati delle elezioni di metà mandato, che determineranno il controllo del Congresso Usa.

Intorno alle 9,50 il FTSE Mib avanza di 0,4%.

Tra i titoli in evidenza:

Ben raccolti i bancari, spinti da Banco Bpm in rialzo del 2,8% dopo i risultati del terzo trimestre sopra le attese "per maggiori ricavi e le guidance 2022-23 riviste al rialzo", scrive Equita nel daily che conferma la raccomandazione di "Buy" sulle azioni con prezzo obiettivo in salita a 4,2 euro.

Fra le big, Unicredit guadagna lo 0,76% e Intesa Sp l'1%. Ancora debole Bper (-0,9%) dopo il crollo di ieri post risultati (-7,6%).

Nell'asset management prosegue anche oggi il rialzo di Finecobank (+2%) dopo il trimestre e il miglioramento dell'outlook per il 2022-23. Barclays ha alzato il prezzo obiettivo sul titolo a 17,5 euro da 17 euro.

Fra i petroliferi, oggi, svetta Saipem che balza del 6,1%, superando quota un 1 euro, livello che non vedeva da metà luglio scorso. Secondo un trader, a tirare la volata la decisione del broker Jp Morgan di rivedere al rialzo la raccomandazione della oil service a "Overweight", con un prezzo obiettivo di 1,75 euro.

Balza intorno al 3% Recordati in scia dei risultati dei 9 mesi migliori delle attese e la revisione al rialzo della guidance per l'anno in corso. Alla luce di queste notizie, il broker Banca Akros ha portato la raccomandazione sulle azioni della società farmaceutica da "Accumulate" a "Buy" e prezzo obiettivo da 48,5 euro a 49 euro.

Corre anche Iveco (+3,8%) dopo i risultati stamani e la revisione delle stime al rialzo per il 2022.

Cedono invece le azioni Ferragamo (-1,7%) dopo i risultati dei nove mesi che sul fronte dei ricavi e dell'Ebit sono stati in linea con le attese.

Infine, ritraccia anche oggi Tim (-1,9%) dopo il rally delle ultime sedute, sulle continue indiscrezioni di una possibile Opa di Cdp sul gruppo telefonico, nel giorno del Cda sui conti.

(Giancarlo Navach, editing Stefano Bernabei)