Italia markets close in 58 minutes
  • FTSE MIB

    24.515,98
    -202,83 (-0,82%)
     
  • Dow Jones

    34.164,74
    -182,29 (-0,53%)
     
  • Nasdaq

    11.144,06
    -82,29 (-0,73%)
     
  • Nikkei 225

    28.162,83
    -120,20 (-0,42%)
     
  • Petrolio

    75,86
    -0,42 (-0,55%)
     
  • BTC-EUR

    15.522,10
    -486,42 (-3,04%)
     
  • CMC Crypto 200

    378,12
    -2,17 (-0,57%)
     
  • Oro

    1.748,00
    -6,00 (-0,34%)
     
  • EUR/USD

    1,0419
    +0,0014 (+0,14%)
     
  • S&P 500

    3.997,89
    -28,23 (-0,70%)
     
  • HANG SENG

    17.297,94
    -275,64 (-1,57%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.944,64
    -17,77 (-0,45%)
     
  • EUR/GBP

    0,8644
    +0,0049 (+0,57%)
     
  • EUR/CHF

    0,9835
    -0,0001 (-0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,3999
    +0,0093 (+0,67%)
     

Borse Europa rimbalzano con settore minerario, occhi su rimborsi Tltro

Panoramica della Borsa di Francoforte

(Reuters) - Le borse europee salgono dopo due sedute consecutive in calo, con gli investitori che hanno fatto incetta di titoli minerari, di recente colpiti dalle vendite, anche se i guadagni sono limitati da nuovi commenti 'hawkish' di banchieri della Federal Reserve statunitense.

L'indice paneuropeo STOXX 600 guadagna lo 0,8%, con il settore delle materie prime in rialzo dell'1,5% dopo aver perso più del 3% nelle ultime due sedute.

La Banca centrale europea si prepara ad avviare il ritiro di liquidità dal sistema bancario della zona euro più grande della sua storia, con le banche che dovrebbero rimborsare circa 500 miliardi di euro di prestiti Tltro. Il settore bancario balza dell'1,2% in vista dell'annuncio della Bce, previsto per le 12,05 italiane.

Il settore tech, sensibile ai tassi, è poco mosso dopo che il presidente della Fed di St. Louis, James Bullard, ha detto che i tassi d'interesse potrebbero dover raggiungere un livello compreso tra il 5,00% e il 5,25% dall'attuale livello appena sotto il 4,00% per essere "sufficientemente restrittivi" per frenare l'inflazione.

Il produttore austriaco di energia idroelettrica VERBUND balza del 7,4%, in cima allo STOXX 600, mentre EVN guadagna il 5,2%.

(Tradotto da Enrico Sciacovelli, editing Sabina Suzzi)