Italia Markets closed

Crack Ccf, Cassazione condanna Verdini a 6 anni e mezzo

·1 minuto per la lettura

ROMA (Reuters) - L'ex senatore Denis Verdini è stato condannato in via definitiva a sei anni e mezzo di reclusione per il crac del Credito cooperativo fiorentino di cui è stato a lungo presidente.

La condanna della Quinta sezione della Cassazione prevede quattro mesi in meno rispetto alla pena decisa due anni fa dalla Corte d'Appello di Firenze per la prescrizione dei reati di truffa allo Stato sui contributi all'editoria, mentre sono rimaste in piedi le ipotesi di bancarotta.

"Siamo molto delusi", ha detto a Reuters il difensore di Verdini, l'avvocato Franco Coppi, "sia perché eravamo convinti della bontà del nostro ricorso, sia per il significativo riconoscimento delle nostre ragioni arrivato dal procuratore generale della Cassazione Pasquale Fimiani che nell'udienza di ieri aveva chiesto l'annullamento di numerosi episodi di bancarotta e la celebrazione di un nuovo processo d'appello".

Due anni fa la Corte di Appello di Firenze aveva condannato l'ex senatore a 6 anni e 10 mesi di carcere. In primo grado Verdini, che è stato presidente della Ccf per 20 anni, fino al luglio 2010, era stato condannato a 9 anni.

(In redazione a Milano Sabina Suzzi, Gianluca Semeraro)