Italia markets open in 7 hours 54 minutes
  • Dow Jones

    27.463,19
    -222,19 (-0,80%)
     
  • Nasdaq

    11.431,35
    +72,41 (+0,64%)
     
  • Nikkei 225

    23.485,80
    -8,54 (-0,04%)
     
  • EUR/USD

    1,1786
    -0,0028 (-0,24%)
     
  • BTC-EUR

    11.559,83
    +11.559,83 (+0,00%)
     
  • CMC Crypto 200

    269,64
    +8,35 (+3,19%)
     
  • HANG SENG

    24.787,19
    -131,59 (-0,53%)
     
  • S&P 500

    3.390,68
    -10,29 (-0,30%)
     

Dalila Di Lazzaro: "Ho speso più di 750mila euro per curarmi"

Primo Piano
·2 minuti per la lettura
Dalila Di Lazzaro (Photo by Marco Piraccini/Archivio Marco Piraccini/Mondadori Portfolio via Getty Images)
Dalila Di Lazzaro (Photo by Marco Piraccini/Archivio Marco Piraccini/Mondadori Portfolio via Getty Images)

L'ex modella Dalila Di Lazzaro, ospite di Storie Italiane su Rai1, ha raccontato di un dramma che l'affligge da anni, un problema di salute che le ha cambiato la vita.

L'attrice 67enne, intervenendo tramite collegamento al talk sulle pensioni, ha rivelato alla conduttrice Eleonora Daniele di aver avuto un incidente molti anni fa che le ha causato delle sofferenze croniche, che non le permettono di condurre una vita normale, tanto meno di lavorare.

GUARDA ANCHE: Dalila di Lazzaro oggi: la morte del figlio, i risparmi persi, la malattia: ecco cosa l'ha aiutata

"Ho speso più di 750mila euro per curarmi. Vorrei riconoscessero che il mio problema è grave. Anche se mi vedete così, io non posso muovermi. Durante l’incidente ho battuto la schiena e un pezzo di trapezio mi ha strappato dei tessuti nervosi dalla spina dorsale. Soffro di un dolore cronico neuropatico, non posso muovermi come tutti voi. Posso fare due passi ma sempre con la morfina in tasca".

L'incidente non ha concesso all'ex modella di continuare a lavorare fino al raggiungimento della pensione: "Non sono arrivata a quarant’anni di lavoro ma se anche lo avessi fatto, pur avendo sempre versato, oggi non avrei una pensione dignitosa".

GUARDA ANCHE: Dal mal di schiena all'artrite reumatoide: l'urgenza non è solo il Covid-19

Oltre al dramma dell'incidente e al conseguente dolore cronico, che richiede cure dispendiose, la Di Lazzaro ha lamentato la mancanza di sostegno alle persone impossibilitate a lavorare: "Se una persona è costretta a smettere di lavorare e non può più fare niente, come si deve comportare? […] mi mancavano circa dieci anni di lavoro, ho chiesto mille volte di avere un’integrazione, ma è come chiedere l’elemosina".

GUARDA ANCHE: Berlusconi, la telefonata: "Lotto contro malattia infernale" - ASCOLTA