Italia markets close in 5 hours 27 minutes
  • FTSE MIB

    24.500,06
    +435,01 (+1,81%)
     
  • Dow Jones

    31.253,13
    -236,94 (-0,75%)
     
  • Nasdaq

    11.388,50
    -29,66 (-0,26%)
     
  • Nikkei 225

    26.739,03
    +336,19 (+1,27%)
     
  • Petrolio

    111,84
    -0,37 (-0,33%)
     
  • BTC-EUR

    28.604,31
    +1.023,24 (+3,71%)
     
  • CMC Crypto 200

    675,70
    +23,47 (+3,60%)
     
  • Oro

    1.844,90
    +3,70 (+0,20%)
     
  • EUR/USD

    1,0588
    0,0000 (-0,00%)
     
  • S&P 500

    3.900,79
    -22,89 (-0,58%)
     
  • HANG SENG

    20.717,24
    +596,56 (+2,96%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.689,87
    +49,32 (+1,35%)
     
  • EUR/GBP

    0,8485
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • EUR/CHF

    1,0292
    -0,0001 (-0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,3534
    -0,0035 (-0,25%)
     

Forex, dollaro in lieve rafforzamento con trader che rivedono attese rialzi tassi Fed

·1 minuto per la lettura
Diverse monete da un euro

LONDRA (Reuters) - Il dollaro è in lieve rialzo, con una stretta da parte di Federal Reserve che appare ampiamente prezzata, mentre l'euro si lascia alle spalle i massimi da due mesi di venerdì.

Controcorrente il taglio dei tassi sui prestiti a un anno da parte della Cina, mentre le altre principali banche centrali discutono di rialzi dei tassi. La mossa comunque ha pesato brevemente sullo yuan.

L'indice del dollaro, che ha visto un brusco calo la settimana scorsa, guadagna lo 0,10% contro un paniere di sei valute in una giornata che vede i mercati Usa chiusi per festività.

L'euro perde lo 0,11% contro il biglietto verde.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli