Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.088,36
    -340,57 (-1,52%)
     
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,03 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    +12,15 (+0,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.631,45
    -125,41 (-0,44%)
     
  • Petrolio

    51,98
    -1,15 (-2,16%)
     
  • BTC-EUR

    26.354,53
    +239,02 (+0,92%)
     
  • CMC Crypto 200

    651,44
    +41,45 (+6,79%)
     
  • Oro

    1.855,50
    -10,40 (-0,56%)
     
  • EUR/USD

    1,2174
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    29.447,85
    -479,91 (-1,60%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.602,41
    -15,94 (-0,44%)
     
  • EUR/GBP

    0,8895
    +0,0036 (+0,41%)
     
  • EUR/CHF

    1,0769
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,5500
    +0,0125 (+0,81%)
     

Forex, franco e sterlina giù con focus su Brexit, $ si stabilizza su stimolo Usa

·1 minuto per la lettura
Banconote in riyal saudita, yuan, lira turca, sterlina, dollaro, euro e dinaro giordano

AMSTERDAM (Reuters) - Il franco svizzero tocca il minimo da quasi sette mesi contro l'euro insieme alla sterlina, mentre resta sotto i riflettori l'accordo commerciale nell'ambito della Brexit, e il dollaro riduce le perdite seguite all'approvazione del pacchetto di stimolo Usa da parte del presidente Donald Trump.

"Credo che una parte del mercato vedesse il franco svizzero come un'alternativa dell'euro, che sarebbe stato molto più danneggiato da una 'hard Brexit'", commenta Ulrich Leuchtmann di Commerzbank.

L'euro sale dello 0,05% contro il dollaro.

La sterlina perde circa lo 0,2% contro il dollaro dopo aver guadagnato terreno. Scende in maniera più marcata nel cross con l'euro.

Nonostante l'accordo sulla Brexit sia un sollievo per gli investitori, secondo gli analisti allontana molto Londra dalla Ue, quindi i futuri guadagni della valuta dovrebbero essere modesti.

Negli Stati Uniti Trump ha firmato il pacchetto da 2.300 miliardi di dollari che comprende aiuti per il Covid e misure di spesa che evitano un parziale shutdown federale.

La mossa ha inizialmente spinto il dollaro, in qualità di valuta rifugio, ai minimi da una settiana contro un paniere di valute. L'indice del biglietto verde ha ridotto le perdite e ora perde lo 0,08%.