Italia markets open in 7 hours 51 minutes
  • Dow Jones

    30.303,17
    -633,83 (-2,05%)
     
  • Nasdaq

    13.270,60
    -355,47 (-2,61%)
     
  • Nikkei 225

    28.635,21
    +89,01 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,2104
    -0,0007 (-0,06%)
     
  • BTC-EUR

    25.151,53
    -2.120,78 (-7,78%)
     
  • CMC Crypto 200

    615,55
    -24,37 (-3,81%)
     
  • HANG SENG

    29.297,53
    -93,77 (-0,32%)
     
  • S&P 500

    3.750,77
    -98,85 (-2,57%)
     

Giappone, la donna più anziana del mondo compie 118 anni: sarà alle Olimpiadi

Primo Piano
·2 minuto per la lettura
credit Kyodo/via REUTERS
credit Kyodo/via REUTERS

Si chiama Kane Tanaka e, grazie alle 118 primavere alle spalle, è una delle donne più invidiate di tutto il mondo. Entrata nel Guinness dei primati già due anni fa, l’anziana ha infatti appena spento 118 candeline essendo nata il 2 gennaio 1903.

Ospite illustre di una casa di cura di Fukoka, in Giappone, la vecchietta dei record ha celebrato il suo 118esimo compleanno ringraziando tutto il personale della struttura che, quotidianamente, la aiutano con tutte le sue attività. Quali? Anche se l’età e gli acciacchi hanno colpito la donna, la “Decana dell’Umanità” non si lascia di certo sopraffare e giorno per giorno li lotta con ginnastica, calcoli e giochi da tavolo che tengono la sua mente allenata.

Elisir di lunga vita o qualche trucco? L’anziana, secondo quanto riferito dalla struttura, di norma ha un buon appetito, adora la cioccolata, e di tanto in tanto si concede una Coca-Cola, ma il segreto più grande è "mangiare cibo gustoso e non smettere mai di studiare".

VIDEO - Covid, il Giappone chiude le frontiere agli stranieri

Con una storia tutt’altro che facile alle spalle, Kane Tanaka durante la seconda guerra mondiale lavorò con il marito in un negozio che vendeva torte di riso e nel 1952, sotto l'influenza delle forze armate statunitensi presenti sul territorio giapponese, si convertì al Cristianesimo. Vedova dal 1993, all'età di 103 anni, le è stato diagnosticato un cancro al colon, ma grazie a un tempestivo intervento avvenuto a Tokyo è sopravvissuta.

L’anziana ha un chiaro obiettivo in mente: arrivare alla veneranda età dei 120 anni. Prima però dovrà affrontare una grande emozione, ovvero ricoprire il ruolo di tedofora per le Olimpiadi di Tokyo. La donna, sopravvissuta a tre epidemie (spagnola, sars e covid-19), due Guerre Mondiali e agli effetti della bomba atomica, eseguirà una staffetta di 200 metri sulla sua carrozzina a Fukuoka, guidata da un parente.

GUARDA ANCHE - Arriva la squalifica, niente Olimpiadi per la Russia