Annuncio pubblicitario
Italia markets close in 3 hours 40 minutes
  • FTSE MIB

    34.570,21
    +109,69 (+0,32%)
     
  • Dow Jones

    39.671,04
    -201,95 (-0,51%)
     
  • Nasdaq

    16.801,54
    -31,08 (-0,18%)
     
  • Nikkei 225

    39.103,22
    +486,12 (+1,26%)
     
  • Petrolio

    78,17
    +0,60 (+0,77%)
     
  • Bitcoin EUR

    64.384,23
    -144,86 (-0,22%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.510,19
    +7,53 (+0,50%)
     
  • Oro

    2.370,10
    -22,80 (-0,95%)
     
  • EUR/USD

    1,0851
    +0,0023 (+0,22%)
     
  • S&P 500

    5.307,01
    -14,40 (-0,27%)
     
  • HANG SENG

    18.868,71
    -326,89 (-1,70%)
     
  • Euro Stoxx 50

    5.055,09
    +29,92 (+0,60%)
     
  • EUR/GBP

    0,8517
    +0,0008 (+0,09%)
     
  • EUR/CHF

    0,9906
    0,0000 (0,00%)
     
  • EUR/CAD

    1,4825
    +0,0009 (+0,06%)
     

Venezia, Signa vende Hotel Bauer a gruppo tedesco dopo fallimento

L'hotel di lusso Bauer sul Canal Grande a Venezia

VIENNA (Reuters) - La società immobiliare austriaca insolvente Signa Prime Selection, parte del travagliato impero di Signa, ha venduto il lussuoso Hotel Bauer sul Canal Grande di Venezia nell'ambito di un accordo con il gruppo industriale tedesco Schoeller.

Lo ha comunicato Sigma Prime.

Signa, gruppo immobiliare fondato da Rene Benko, è stata la più grande vittima della crisi immobiliare europea, con creditori che hanno presentato richieste per miliardi di euro.

La holding del gruppo, al centro di una rete di centinaia di imprese, ha dichiarato il fallimento, insieme a due delle controllate più importanti della società, Prime e Signa Development.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

"I consigli di amministrazione di Signa Prime e del Gruppo Schoeller hanno firmato i contratti dopo una trattativa di successo tra Vienna, Monaco di Baviera e Bolzano", si legge in un comunicato di Signa Prime, in riferimento alle loro sedi e alla città del Trentino-Alto Adige dove si trovano altri due progetti inclusi nell'accordo.

Signa Prime non ha precisato l'importo pagato dal Gruppo Schoeller per i tre immobili. L'operazione è soggetta all'approvazione delle banche e dell'antitrust e dovrebbe concludersi in "un numero limitato di mesi", ha aggiunto la società.

Signa Prime comprende alcune delle proprietà più importanti di Signa. Il mese scorso era in trattativa con Schoeller per la vendita di alcuni asset, tra cui l'hotel Park Hyatt e il cosiddetto "Golden Quarter" nel centro di Vienna, anche se una fonte ha riferito che le trattative sono state prolungate.

Il Gruppo Schoeller è coinvolto in settori che vanno dall'imballaggio all'immobiliare e comprende un family office che è "ora detenuto da Martin e Christoph Schoeller e dalle loro famiglie giunte alla settima generazione", si legge sul suo sito web.

Signa Prime è proprietaria dell'Hotel Bauer dal 2020. Attualmente è in fase di ristrutturazione e dovrebbe riaprire l'anno prossimo sotto la gestione del Rosewood Hotel Group di Hong Kong.

(Tradotto da Enrico Sciacovelli, editing Claudia Cristoferi)