Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • Dow Jones

    40.468,14
    +52,70 (+0,13%)
     
  • Nasdaq

    18.027,24
    +19,67 (+0,11%)
     
  • Nikkei 225

    39.594,39
    -4,61 (-0,01%)
     
  • EUR/USD

    1,0855
    -0,0038 (-0,35%)
     
  • Bitcoin EUR

    60.771,06
    -1.379,26 (-2,22%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.360,87
    -24,39 (-1,76%)
     
  • HANG SENG

    17.469,36
    -166,52 (-0,94%)
     
  • S&P 500

    5.568,08
    +3,67 (+0,07%)
     

Italia, fiducia manifattura cala a sorpresa a giugno ma bene consumatori - Istat

La bandiera italiana sventola davanti all'Altare della Patria, noto anche come "Vittoriano", nel centro di Roma

ROMA (Reuters) - A giugno la fiducia dei consumatori sale ben oltre le attese portandosi sui massimi da febbraio 2022, ma flette a sorpresa la manifattura e in generale peggiora il morale delle imprese, al terzo calo consecutivo.

Secondo i dati diffusi stamani da Istat, l'indice di fiducia dei consumatori si porta a 98,3 da 96,4 di maggio, contro attese a quota 97.

Istat segnala "un diffuso miglioramento di tutte le variabili che compongono l'indice, ad eccezione dei giudizi sul bilancio familiare e delle opinioni sull'opportunità di risparmiare nel momento attuale".

L'indicatore di fiducia della manifattura invece scende, attestandosi 86,8 da 88,2 (rivisto da 88,4) di maggio, a fronte di un consensus pari a 88,7.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Il composito del clima di fiducia delle imprese - che oltre alla manifattura comprende commercio, costruzioni e servizi - flette a 94,5 - il livello più basso da novembre - rispetto a 95,1 del mese prima.

Il ribasso dell'indicatore complessivo, spiega l'istituto di statistica, "è dovuto prevalentemente al peggioramento registrato nella manifattura e nei servizi".

(Antonella Cinelli, editing Sabina Suzzi)