Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.489,18
    +211,61 (+0,81%)
     
  • Dow Jones

    35.294,76
    +382,20 (+1,09%)
     
  • Nasdaq

    14.897,34
    +73,91 (+0,50%)
     
  • Nikkei 225

    29.068,63
    +517,70 (+1,81%)
     
  • Petrolio

    82,66
    +1,35 (+1,66%)
     
  • BTC-EUR

    52.350,29
    -1.195,07 (-2,23%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.464,06
    +57,32 (+4,07%)
     
  • Oro

    1.768,10
    -29,80 (-1,66%)
     
  • EUR/USD

    1,1606
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • S&P 500

    4.471,37
    +33,11 (+0,75%)
     
  • HANG SENG

    25.330,96
    +368,37 (+1,48%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.182,91
    +33,85 (+0,82%)
     
  • EUR/GBP

    0,8437
    -0,0041 (-0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0701
    -0,0007 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,4344
    +0,0001 (+0,01%)
     

L’EURO in Difficoltà tra Rendimenti al Rialzo e Indici in Calo, Quanto può ancora Tenere l’Euro Dollaro?

·2 minuto per la lettura

Il prezzo dell’euro dollaro sta continuando la sua corsa ribassista mentre il mercato azionario sta continuando ad andare al rialzo, soprattutto l’azionario degli Stati Uniti. Le azioni della fascia Asia e Pacifico sono scese, ad eccezione di un paio di indici cinesi sostenuti poiché la PBOC (Banca Centrare Cinese) ha aggiunto liquidità nel mercato per il nono giorno consecutivo.

Mentre il fiber continua a spostarsi verso i minimi annuali poiché l’aumento dei costi energetici continua a sollevare preoccupazioni sulla capacità delle economie continentali di affrontare l’imminente inverno, durante la notte, il presidente della Federal Reserve Jerome Powell e il segretario del Tesoro Janet Yellen hanno testimoniato al Congresso degli Stati Uniti ed entrambi hanno sollevato seria preoccupazione per l’incombente tetto del debito statunitense, ormai giunto al limite consentito. Da menzionare l’attacco a Powell dalla senatrice democratica Elizabeth Warren, che lo ha definito un “uomo pericoloso“.

Ostacolo stagflazione per l’euro dollaro

Diversi analisti hanno sollevato lo spettro della stagflazione, ossia una situazione nella quale vi è contemporaneamente un’economia con un’inflazione elevata e una crescita stagnante. Se i prezzi dell’energia si manterranno su livelli elevati, ciò porterà a costi più elevati in tutta la società e minando così la capacità di operare di alcune imprese, ostacolando di conseguenza la crescita.

Inoltre, la Cina ha annunciato oggi che sta varando misure per assistere i generatori di energia con un adeguamenti dei prezzi. Attualmente, i produttori stanno pagando costi molto elevati per il carbone e altre fonti di energia, mentre il prezzo che il governo che può imporre alle imprese è regolato notevolmente al di sotto di questi costi.

Si attende con forte attenzione il Weekly Petroleum Report di oggi che potrebbe mostrare le prossime dei paesi produttori di Petrolio Greggio. L’OPEC + si riunirà la prossima settimana, il 4 ottobre.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni euro dollaro

Il fiber ha superato il minimo di agosto di 1,1664 e si sta avvicinando il minimo di novembre 2020 a 1,1602. Questi livelli potrebbero fornire un certo supporto in fase di avvicinamento, ma una rottura al di sotto potrebbe far emergere un fortissimo momentum ribassista.

Con la conferma della candela giornaliera del superamento del minimo di agosto, l’euro dollaro probabilmente raggiungerà il prossimo obiettivo ribassista, ossia il 50% di Fibonacci a 1,1493.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli