Italia Markets closed

Senza novità, si prosegue sotto tono

Bruno Chastonay
 

Nulla di particolare per la chiusura della settimana, sempre in un sentiment indebolito, sotto tono, e senza fattori particolari a stimolare i movimenti dei mercati. Sul fronte dei DATI abbiamo avuto la produzione industriale in netto calo ulteriore a SING, con accelerazione dell’inflazione. Calo del deficit pubblico ampio in PORT, rialzo tassi in MEX. Settore PMI manifatturiero negativo per JPN, GER a sorpresa, FF, EU in leggero rialzo, e PMI servizi calo oltre le attese, anche per gli USA, che segnano un rallentamento nella vendita case nuove, sebbene con prezzi a livelli record massimo. Nel (Londra: 0E4Q.L - notizie) loro insieme, li possiamo giudicare meglio EU che non USA, e l’EURO ha ripreso vigore, recuperando sul DOLL tutto quanto aveva perso nei giorni precedenti.

Indici negativi, su minimo del mese, con energia, minerari, salute, e banche. Banche in Usa che superano positivamente lo stress test della Fed. Commodity in leggero recupero, con ORO, ARG meglio. Petrolio in recupero, sebbene restino tutti i timori per gli ampi stoccaggi, e produzione massima in Usa, in aumento da Siria, con domanda globale fiacca. YIELDS restano fermi sui minimi recenti, come pure gli SPREAD periferici Eu, minimo da inizio anno. Dalla politica restano aperti tutti i fronti, con le trattative BREXIT sotto focus entro EU-UK, come pure la guerra commerciale in atto entro USA-GER, EU-CHINA, a suon di commenti, barriere commerciali, tasse, e varie. Fattori che continuano a mantenere invariata la posizione di ricerca valori RIFUGIO, alternative, qualità, e necessità di copertura RISCHI sulle esposizioni, e la ricerca di RENDIMENTO. Un mix in un mercato all’unisono, bassi volumi, che rende il tutto sempre molto vulnerabile.

Dati economici

PETROLIO trivelle usa 758 da 747 – RAME +1.0 – CAFFE’ +4.8 – EU vendita veicoli comm +9pc e +4pc anno. PMI serv 54.7 da 56.3, manifatt 57.3 da 57 – CH yield 10anni -0.15pc – UK 1.03pc. Domino Pizza -5.0pc – GER yield 10anni 0.25. PMI serv 53.7 da 55.4, manifatt 59.3 da 59.5. Commerzbank (Xetra: CBK100 - notizie) in perdita 2.trim da costi ristrutt. VW taglia personale piu’ velocemente del prev – FF yield 10anni 0.60. PMI man 55.0 da 53.8, servizi 55.3 a 57.2 – ITL yield 10anni 1.90, btp/bund 165. Alitalia (Stoccarda: 2278962.SG - notizie) costo salvataggio saliti di 5bln. Diasorin (EUREX: 3242311.EX - notizie) +3.0. Carige min storico. Ordini industr apr -0.7 e -2.2anno, vendite -0.5 e +4.5anno. UBI (Taiwan OTC: 6562.TWO - notizie) -2.0pc. Fiat (Hannover: FIA1.HA - notizie) -1.5 – ESP yield 10anni 1.38 – PORT deficit pubblico 1.trim 2.1pc/gdp da 3.3pc – AUSTRIA prod industr apr -0.4pc – NL gdp 1.trim +0.4 e 3.2anno – CAD cpi may +0.1 e 0.9anno, core 0.1 e 1.3anno – USA yield 10anni 2.15. PMI man june 52.1 da 52.7, servizi 53 da 53.6. vendita case nuove may +2.9pc. BedBath Beyond utili -38pc – SING prod inndustr -3.5pc e +5.0anno da 6.7pc e da 11.0 di marzo. Inflaz may 1.4 da 0.4pc – MEX tassi +25bps a 7.00pc. vendite dett rialzo ulteriore – AUD RioTinto debito in calo, utili in calo – GIAPP PMI manifatt 52 da 53 – INDIA crediti priv +6.0pc da 5.1pc.

Autore: Bruno Chastonay Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online