Italia markets close in 49 minutes
  • FTSE MIB

    22.574,69
    -411,01 (-1,79%)
     
  • Dow Jones

    33.771,34
    -227,70 (-0,67%)
     
  • Nasdaq

    12.738,97
    -226,37 (-1,75%)
     
  • Nikkei 225

    28.930,33
    -11,81 (-0,04%)
     
  • Petrolio

    90,92
    +0,42 (+0,46%)
     
  • BTC-EUR

    21.361,19
    -2.122,24 (-9,04%)
     
  • CMC Crypto 200

    509,39
    -32,21 (-5,95%)
     
  • Oro

    1.764,10
    -7,10 (-0,40%)
     
  • EUR/USD

    1,0046
    -0,0046 (-0,45%)
     
  • S&P 500

    4.237,62
    -46,12 (-1,08%)
     
  • HANG SENG

    19.773,03
    +9,12 (+0,05%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.737,09
    -40,29 (-1,07%)
     
  • EUR/GBP

    0,8504
    +0,0051 (+0,60%)
     
  • EUR/CHF

    0,9634
    -0,0015 (-0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,3055
    -0,0005 (-0,04%)
     

Previsioni Prezzo Oro: Calma Piatta per la Commodity ma si Rimane in Territorio Negativo

Il prezzo dell’Oro ha visto un inizio settimana poco negativo nonostante un dollaro americano che ha ripreso la trazione formando nuovi massimi da due decenni. Stanno dominando i flussi di risk-off di fronte ai nuovi lockdown a Shanghai e ai recenti timori di recessione, i quali hanno rafforzato l’attrattiva del dollaro americano come valuta rifugio.

CI si aspettava un NFP che mostrava condizioni più restrittive del mercato del lavoro negli Stati Uniti, i quali potevano aumentare le probabilità di un aumento totale del tasso Fed di 150 punti base nei mesi di luglio e settembre mentre ora, con dati sul lavoro molto più positivi rispetto le attese, l’aumento totale è diminuito di circa il 30%.

COT ed investitori puntano sul ribasso del prezzo dell’Oro

Gli investitori dopo le ultime notizie fondamentali stanno rivalutando il rischio di una recessione, con la possibilità di puntare al ribasso tornato in auge con un dollaro americano che è ritornato a dominare la scena. Si ricorda che lo spot del metallo giallo è quotato in dollari USA, quindi, ora sembra vulnerabile ad ulteriori ribassi in vista del dato sull’inflazione statunitense calendarizzato in questa settimana.

Riguardo i dati COT, le posizioni nette degli istituzionali stanno lentamente diminuendo, facendo inesorabilmente diminuire la possibilità di un rialzo. Si ricorda che i dati Commitments of Traders (COT) della Commodity Futures Trading Commission (CFTC) forniscono un’analisi dettagliata delle posizioni degli istituzionali sui mercati dei futures e molti trader di lungo termine utilizzano questi dati per posizionarsi a “favore di trend”.

Rispetto alla settimana precedente, le posizioni nette a favore dell’Oro sono passate da 157,7K a 145,7K, una diminuzione del 7,6%.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni Oro

Al momento della scrittura il prezzo dell’Oro quota 1.739,25 $, in territorio negativo (-0,18%) e in procinto di raccogliere forza per tentare di estendere il movimento short in atto e raggiungere il primo obiettivo di brevissimo termine a 1.730 $.

Una violazione di questo target legittimerebbe ancor di più i ribassisti di continuare il movimento short che porterebbe il prezzo dell’Oro a raggiungere dapprima i 1.710 $ (zona limite superiore dell’area di demand) e successivamente il limite inferiore intorno ai 1.680 $.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli