Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.565,41
    -317,06 (-1,18%)
     
  • Dow Jones

    34.725,47
    +564,69 (+1,65%)
     
  • Nasdaq

    13.770,57
    +417,79 (+3,13%)
     
  • Nikkei 225

    26.717,34
    +547,04 (+2,09%)
     
  • Petrolio

    87,29
    +0,68 (+0,79%)
     
  • BTC-EUR

    33.721,64
    +542,62 (+1,64%)
     
  • CMC Crypto 200

    863,83
    +21,37 (+2,54%)
     
  • Oro

    1.792,30
    -2,70 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1152
    +0,0005 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.431,85
    +105,34 (+2,43%)
     
  • HANG SENG

    23.550,08
    -256,92 (-1,08%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.136,91
    -48,06 (-1,15%)
     
  • EUR/GBP

    0,8320
    -0,0008 (-0,10%)
     
  • EUR/CHF

    1,0375
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4232
    +0,0044 (+0,31%)
     

Previsioni Prezzo Oro: Proseguono i Ribassi Sotto i 1800$

·2 minuto per la lettura

A partire dal 6 Gennaio, il prezzo dell’oro ha iniziato a contrarsi gravemente per portarsi fin sotto i 1790 dollari l’oncia e proseguire ancora adesso all’interno di un canale ribassista sotto il supporto psicologico di 1800 dollari.

Il nuovo trend si è originato dopo una discreta impennata di inizio Gennaio, che ha lasciato rapidamente il posto all’attuale calo causato prevalentemente dall’incremento dei rendimenti statunitensi.

Stamattina alle ore 9:06 il prezzo dell’oro si trova precisamente a quota 1793,13 dollari l’oncia, in calo del -0,2%.

Previsioni sul prezzo dell’oro

Il prezzo dell’oro si trova dunque in fase ribassista sotto i 1800 dollari e per il momento la tendenza di breve termine pare poter proseguire almeno fino al supporto successivo a 1780 dollari l’oncia.

Iniziando proprio con questo scenario, superato questo primo supporto il prezzo dell’oro potrebbe scivolare ulteriormente per raggiungere i minimi dal 14 Dicembre 2021 a 1772 dollari l’oncia ed eventualmente estendere i ribassi fino all’area di 1750 dollari.

Ulteriori cali indicherebbero un’accelerazione del break-out ribassista che costringerebbe ad aggiornare l’attuale analisi tecnica con nuovi target ribassisti anche fino ai 1720 dollari.

Al rialzo, invece, basterebbe un ritorno sopra la resistenza di 1800 dollari per permettere al metallo prezioso di riprendere quota ed evitare ulteriori cali.

Per un’inversione di tendenza, occorrerebbe invece un incremento più netto del prezzo dell’oro, tramite un ritorno almeno fino al livello di 1820 dollari circa, da cui è partito il crollo degli scorsi giorni.

Il calendario economico di oggi

Per la giornata di oggi, il calendario economico non è particolarmente ricco di dati macro in grado di influenzare il prezzo dell’oro e delle commodities in generale. Si segnala però in mattinata un aggiornamento sul tasso di disoccupazione italiano, a cui farà seguito quello dell’Eurozona. In entrambi i casi, i dati si attendono sostanzialmente in linea con i valori precedenti.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli