Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.968,84
    -112,29 (-0,43%)
     
  • Dow Jones

    34.798,00
    +33,18 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.047,70
    -4,54 (-0,03%)
     
  • Nikkei 225

    30.248,81
    +609,41 (+2,06%)
     
  • Petrolio

    73,95
    +0,65 (+0,89%)
     
  • BTC-EUR

    36.348,23
    +841,89 (+2,37%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.067,20
    -35,86 (-3,25%)
     
  • Oro

    1.750,60
    +0,80 (+0,05%)
     
  • EUR/USD

    1,1718
    -0,0029 (-0,25%)
     
  • S&P 500

    4.455,48
    +6,50 (+0,15%)
     
  • HANG SENG

    24.192,16
    -318,82 (-1,30%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.158,51
    -36,41 (-0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8572
    +0,0018 (+0,21%)
     
  • EUR/CHF

    1,0833
    -0,0017 (-0,16%)
     
  • EUR/CAD

    1,4827
    -0,0028 (-0,19%)
     

Tesoro vede crescita Pil circa 6% in 2021, sopra 4% in 2022 - fonti

·1 minuto per la lettura
Una bandiera italiana presso il Palazzo del Quirinale a Roma

ROMA (Reuters) - Il Tesoro stima una crescita del Prodotto interno lordo (Pil) pari a circa il 6% quest'anno e superiore al 4% nel 2022 dopo la contrazione dell'8,9% registrata nel 2020 a causa della pandemia, secondo due fonti vicine al dossier.

Il ministero dell'Economia rivedrà ufficialmente stime di crescita e obiettivi di finanza pubblica entro il 27 Settembre con la Nota di aggiornamento al Documento di economia e finanza (Nadef).

Le nuove previsioni fanno parte del quadro macroeconomico tendenziale, dicono le fonti. Sono quindi a legislazione vigente e non tengono conto dell'impatto atteso dagli ulteriori provvedimenti in preparazione del governo.

Lo scorso aprile Via XX Settembre aveva fissato un obiettivo di crescita del 4,5% nel 2021 e del 4,8% nel 2022, a fronte di uno scenario tendenziale rispettivamente di +4,1 e +4,3%.

La stima per il prossimo anno è attualmente +4,2%, ma il quadro previsivo è ancora soggetto a revisioni.

Solitamente nella Nadef Pil tendenziale e programmatico coincidono nell'anno in corso, mentre il target del 2022 sarà più ambizioso di +4,2% perché rifletterà l'effetto espansivo della Legge di Bilancio, attesa a ottobre.

Una delle fonti spiega che il governo potrebbe indicare un obiettivo per il 2022 vicino al +4,8% di aprile.

L'ultima volta che l'Italia ha registrato una crescita superiore al 6% risale al 1976, stando a dati Istat e Bankitalia.

(Giuseppe Fonte, in redazione a Roma Francesca Piscioneri)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli