Italia markets close in 4 hours 29 minutes
  • FTSE MIB

    26.453,62
    +120,63 (+0,46%)
     
  • Dow Jones

    35.457,31
    +198,70 (+0,56%)
     
  • Nasdaq

    15.129,09
    +107,28 (+0,71%)
     
  • Nikkei 225

    29.255,55
    +40,03 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    82,00
    -0,96 (-1,16%)
     
  • BTC-EUR

    54.870,32
    +990,18 (+1,84%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,36
    +17,01 (+1,16%)
     
  • Oro

    1.779,60
    +9,10 (+0,51%)
     
  • EUR/USD

    1,1641
    +0,0004 (+0,03%)
     
  • S&P 500

    4.519,63
    +33,17 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    26.136,02
    +348,81 (+1,35%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.169,09
    +2,26 (+0,05%)
     
  • EUR/GBP

    0,8454
    +0,0022 (+0,26%)
     
  • EUR/CHF

    1,0736
    +0,0005 (+0,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,4370
    -0,0005 (-0,04%)
     

Acciaio, possibile minaccia da alti prezzi energia - presidente Federacciai

·1 minuto per la lettura
Un dipendente di ThyssenKrupp AG lavora all-interno dello stabilimento pi\ grande in Germania per la produzione dell'acciacio a Duisburg

MILANO (Reuters) - I prezzi dell'energia non sono ancora un problema per la produzione di acciaio in Italia, ma potrebbe essere necessario intervenire per evitare ulteriori aumenti dei costi, secondo Alessandro Banzato, presidente di Federacciai.

British Steel, seconda società siderurgica della Gran Bretagna, ha reso noto che gli alti prezzi dell'energia rendono impossibile produrre con profitto in certe ore del giorno, come riportato dal Financial Times.

"In questo momento non vedrei questo pericolo ma nel futuro se non troviamo un modo di calmierare i prezzi (che stanno crescendo in modo esponenziale) un tipo di ragionamento verrebbe fatto per sostenere la crescita", ha detto Banzato.

"Abbiamo visto negli ultimi 4-5 mesi aumenti di energia e gas che sono al limite dell'incredibile. Questo potrebbe essere un elemento di fortissima criticità se noi pensiamo agli sviluppi futuri e alla possibilità del nostro mondo di crescere ancora", ha aggiunto.

L'energia è il secondo fattore di costo per i produttori di acciaio in Italia dopo il prezzo delle materie prime.

L'Italia sta cercando di rivedere il modo in cui vengono calcolate le bollette dell'elettricità per contenere i prezzi.

I governi di tutta Europa sono sottoposti a pressioni per limitare l'incremento dei prezzi dell'energia, al fine di giungere in aiuto di imprese e famiglie mentre le economie si riprendono lentamente dall'impatto della pandemia.

(Stephen Jewkes)

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli