Italia markets closed

Analisi tecnica di metà sessione EUR/USD per il 23 Marzo 2020

James Hyerczyk

Lunedì l’Euro è negoziato pressoché piatto rispetto al dollaro USA con l’azione dei prezzi che rispecchia il movimento delle obbligazioni europee. I mercati obbligazionari dell’area dell’euro si sono stabilizzati dopo giorni di elevata volatilità e oscillazioni selvagge, poiché gli investitori hanno valutato l’impatto di un massiccio stimolo fiscale e monetario di fronte al coronavirus.

Alle 12:02 GMT, l’ EUR/USD è scambiato a 1,0713, in rialzo di 0,0017 o -0,16%.

Le aspettative di una spesa più elevata in tutta la zona euro hanno esercitato una pressione al rialzo sui rendimenti obbligazionari, ma si prevedeva che tali aumenti fossero contenuti anche dall’aumento degli acquisti di attività annunciato dalla Banca centrale europea la scorsa settimana.

EUR/USD giornaliero

Analisi tecnica giornaliera

La tendenza principale è in ribasso in base al grafico dello swing giornaliero, ma l’azione precoce dei prezzi suggerisce che potrebbe formarsi un fondo di rialzo dei prezzi di chiusura potenzialmente rialzista.

Neanche l’EUR/USD è in grado di cambiare la tendenza principale, ma c’è molto spazio per un normale ritracciamento dal 50% al 61,8% della recente interruzione. Un trade infragiornaliero attraverso 1,0636 segnalerà una ripresa della tendenza al ribasso.

L’intervallo a breve termine è compreso tra 1,1496 e 1,0636. La sua zona di ritracciamento da 1,1066 a 1,1167 è il prossimo potenziale rialzo e nuova resistenza. Poiché la tendenza principale è in ribasso, è probabile che i venditori entrino in un test di quest’area.

Previsioni tecniche giornaliere

Sulla base dell’azione anticipata del prezzo e del prezzo attuale a 1,0713, è probabile che la direzione della coppia EUR/USD per il resto della sessione di Lunedì sia determinata dalla reazione del trader all’angolo ribassista di Gann a 1,0696.

Scenario rialzista

Una rottura al di sopra di 1,0696 indicherà la presenza di acquirenti. Ciò potrebbe innescare un’accelerazione al rialzo poiché l’obiettivo al rialzo più vicino è il livello a breve termine del 50% a 1,1066.

Scenario ribassista

Una rottura al di sotto di 1,0696 segnalerà la presenza di venditori. Ciò potrebbe portare a un nuovo test di 1,0636, seguito dal minimo principale del 10 aprile 2017 a 1,0569.

Note rapide

Una chiusura superiore a 1,0696 formerà un fondo d’inversione del prezzo di chiusura. Se confermato, ciò potrebbe portare a un rialzo in controtendenza di 2-3 giorni con un probabile rialzo da 1,1066 a 1,1167.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: