Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.116,40
    +278,24 (+0,80%)
     
  • Nasdaq

    14.761,29
    +80,23 (+0,55%)
     
  • Nikkei 225

    27.641,83
    -139,19 (-0,50%)
     
  • EUR/USD

    1,1867
    -0,0010 (-0,08%)
     
  • BTC-EUR

    32.305,41
    -941,67 (-2,83%)
     
  • CMC Crypto 200

    928,35
    -15,09 (-1,60%)
     
  • HANG SENG

    26.194,82
    -40,98 (-0,16%)
     
  • S&P 500

    4.423,15
    +35,99 (+0,82%)
     

Apollo entra nella battaglia per acquisire britannica Morrisons

·2 minuto per la lettura
Punto vendita della catena di supermercati Morrisons a New Brighton

LONDRA (Reuters) - La battaglia da 7,35 miliardi di euro per la britannica Morrisons si è intensificata oggi, quando un terzo gruppo di private equity è entrato nella mischia.

Il titolo è schizzato in borsa portandosi oltre il prezzo di un precedente offerta su cui il Cda del gruppo di supermercati ha espresso parere positivo sabato.

La newyorkese Apollo Global Management, che lo scorso anno non è riuscita ad acquistare Asda, la rivale di Morrisons, ha annunciato che sta considerando una possibile offerta, pur non essendosi ancora rivolta al board.

Da sei mesi a questa parte, i gruppi di private equity stanno acquistando asset in tutto il mondo a ritmi sostenuti, vista la gran quantità di liquidità accumulata dopo essere rimasti in gran parte fermi in panchina durante la pandemia. Morrisons, nata 122 anni fa sotto forma di un banco al mercato nel nord dell'Inghilterra, è un obiettivo.

Morrisons ha reso noto sabato che il Cda, guidato dal presidente Andrew Higginson, ha raccomandato l'acquisizione del gruppo da parte di Fortress Investment Group, controllata di SoftBank, che esprime una valutazione di 6,3 miliardi di sterline (7,35 miliardi di euro).

L'offerta di Fortress, insieme a Canada Pension Plan Investment Board and Koch Real Estate Investments, superava l'offerta volontaria di Clayton, Dubilier & Rice (CD&R), che Morrison ha rifiutato il 19 giugno, da 5,52 miliardi di sterline (6,44 miliardi di euro).

Tuttavia, l'offerta, rimane al di sotto dei 6,5 miliardi di sterline chiesti da JO Hambro, uno dei primi 10 investitori in Morrisons.

L'offerta di Fortress riconosce a Morrisons un valore d'impresa di 9,5 miliardi di sterline, incluso il debito netto da 3,2 miliardi.

(1 euro = 0,8568 sterline)

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli