Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.744,38
    +215,68 (+0,88%)
     
  • Dow Jones

    34.200,67
    +164,67 (+0,48%)
     
  • Nasdaq

    14.052,34
    +13,54 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    29.683,37
    +40,67 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    63,07
    -0,06 (-0,10%)
     
  • BTC-EUR

    46.767,79
    -4.751,79 (-9,22%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,97
    +7,26 (+0,52%)
     
  • Oro

    1.777,30
    -2,90 (-0,16%)
     
  • EUR/USD

    1,1980
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.185,47
    +15,05 (+0,36%)
     
  • HANG SENG

    28.969,71
    +176,61 (+0,61%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.032,99
    +39,56 (+0,99%)
     
  • EUR/GBP

    0,8654
    -0,0029 (-0,34%)
     
  • EUR/CHF

    1,1016
    -0,0017 (-0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,4977
    -0,0033 (-0,22%)
     

AUD/USD Short, Possibile Cambio di Setup nel Medio Termine

Marco Costanza
·2 minuto per la lettura

Buongiorno a tutti e bentornati alle analisi Forex di FXEmpire. È un piacere per me oggi potervi mostrare un importante cambio di setup nella coppia AUD/USD.

In queste settimane \ mesi abbiamo visto un dollaro australiano continuamente più forte, che ha registrato in + 45% in un anno di contrattazioni e solamente oggi, per la seconda volta da quando è partita questa fase, ci troviamo di fronte ad un’indicazione piuttosto chiara dell’indicatore Ichimoku. Infatti se guariamo il grafico noteremo che il prezzo è riuscito nuovamente a bucare la Kumo.

Questa è già un’ottima indicazione di debolezza rialzista e presa di posizioni ribassiste, ma c’è di più. Infatti possiamo notare dall’immagine sottostante anche come il prezzo abbia rotto e ritestato la trendline rialzista che ci ha accompagnato finora.

Spunti operativi per il cambio AUD/USD

Dunque nel lungo periodo sembrano esserci molte indicazioni a nostro favore, ma zoomiamo ai giorni nostri e vediamo se c’è qualche spunto operativo.

Sicuramente direi di si, la visione è molto interessante. Innanzi tutto i volumi in forte aumento ci fanno capire che il livello è altamente combattuto (ovviamente i volumi nel mercato Forex sono relativi principalmente a ciò che accade sul broker che fornisce i dati, come sappiamo essendo un mercato OTC non esistono volumi realmente tracciabili).

Questo livello combattuto porterà dunque ad una forte direzionalità che noi cercheremo sicuramente di sfruttare.

Per quanto riguarda la direzione da prendere, nuovamente sembra che lo short sia la scelta più saggia visto anche il possibile testa e spalle di inversione ribassista che si sta creando per il cambio AUD/USD.

Attualmente il prezzo è dunque poggiato su questo supporto che scopriremo se si tratterà effettivamente di una neckline nel momento in cui il prezzo andrà a disegnare una spalla destra. Possiamo portarci avanti con la previsione e cercare di capire dove attenderci il prezzo, così da poter inserire a mercato un’operazione con un elevato rischio rendimento.

Con l’aiuto del ritracciamento di Fibonacci e dell’indicatore Ichimoku, direi che il livello di 0,78 è perfetto per cercare un pattern di ingresso ribassista. Ecco qua dunque la mia conclusione:

Questa analisi è stata fornita da Marco Costanza, trader che da 5 anni utilizza Ichimoku sia per trovare i migliori trend da seguire nell’operatività daily, sia per trovare i migliori livelli nei quali cercare l’ingresso. Il suo metodo è applicabile soprattutto da chi ha poco tempo per controllare i grafici e cerca un’analisi rapida ma al contempo molto efficace. Se ti interessa scoprire di più su questo metodo vai pure al sito https://ichimokukinkohyo.it e scopri la sua operatività.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: