Annuncio pubblicitario
Italia Markets open in 7 hrs 56 mins
  • Dow Jones

    38.949,02
    -23,39 (-0,06%)
     
  • Nasdaq

    15.947,74
    -87,56 (-0,55%)
     
  • Nikkei 225

    39.208,03
    -31,49 (-0,08%)
     
  • EUR/USD

    1,0841
    -0,0001 (-0,0108%)
     
  • BTC-EUR

    57.578,45
    +4.904,81 (+9,31%)
     
  • CMC Crypto 200

    885,54
    0,00 (0,00%)
     
  • HANG SENG

    16.536,85
    -253,95 (-1,51%)
     
  • S&P 500

    5.069,76
    -8,42 (-0,17%)
     

Bailey (BoE): rischio che carenza manodopera ostacoli calo inflazione

Il governatore della Banca d'Inghilterra Andrew Bailey partecipa a un simposio sulle banche centrali a Stoccolma

LONDRA (Reuters) - Secondo il governatore della Banca d'Inghilterra Andrew Bailey l'inflazione è destinata a diminuire sensibilmente quest'anno grazie al calo dei prezzi dell'energia, ma la carenza di lavoratori rappresenta un "rischio importante".

"Penso che in futuro il rischio maggiore per la discesa dell'inflazione... sia il lato dell'offerta, e in questo Paese in particolare la questione della contrazione della forza lavoro", ha detto Bailey ai parlamentari della Commissione Tesoro.

I commenti odierni richiamano quelli che aveva espresso alla fine dello scorso anno.

La BoE dovrebbe aumentare i tassi di interesse per la decima volta consecutiva all'inizio del mese prossimo e la domanda principale per gli investitori è l'entità dell'aumento, dato che la banca centrale cerca di bilanciare il rischio di recessione e la necessità di combattere l'inflazione.

(Versione italiana Antonella Cinelli, editing Stefano Bernabei)