Italia markets close in 4 hours 50 minutes
  • FTSE MIB

    20.808,90
    -152,48 (-0,73%)
     
  • Dow Jones

    29.134,99
    -125,82 (-0,43%)
     
  • Nasdaq

    10.829,50
    +26,58 (+0,25%)
     
  • Nikkei 225

    26.173,98
    -397,89 (-1,50%)
     
  • Petrolio

    79,18
    +0,68 (+0,87%)
     
  • BTC-EUR

    19.822,49
    -1.470,45 (-6,91%)
     
  • CMC Crypto 200

    433,53
    -25,61 (-5,58%)
     
  • Oro

    1.635,60
    -0,60 (-0,04%)
     
  • EUR/USD

    0,9579
    -0,0018 (-0,19%)
     
  • S&P 500

    3.647,29
    -7,75 (-0,21%)
     
  • HANG SENG

    17.250,88
    -609,43 (-3,41%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.311,12
    -17,53 (-0,53%)
     
  • EUR/GBP

    0,8957
    +0,0019 (+0,21%)
     
  • EUR/CHF

    0,9461
    -0,0054 (-0,57%)
     
  • EUR/CAD

    1,3176
    +0,0006 (+0,04%)
     

Bce dovrebbe discutere aumento tassi di 75 punti base a settembre - Muller

Esterno dell'edificio della Banca centrale europea (Bce) a Francoforte

ALPBACH, AUSTRIA (Reuters) - La Banca centrale europea dovrebbe includere un aumento dei tassi di interesse di 75 punti base tra le opzioni sul tavolo della riunione di settembre, vista l'inflazione eccezionalmente elevata.

Lo ha detto Madis Muller, governatore della Banca d'Estonia.

Con l'inflazione vicina a due cifre, la Bce è quasi certa di alzare nuovamente i tassi l'8 settembre e diversi banchieri centrali sostengono ora la necessità di un'altra mossa significativa dopo l'aumento di 50 punti base di luglio.

"Penso che 75 punti base dovrebbero essere tra le opzioni per settembre, dato che le prospettive di inflazione non sono migliorate", ha detto Muller a Reuters a margine di un convegno. "Tuttavia, andrò alla riunione con una mente aperta e voglio sia vedere le nuove proiezioni che ascoltare le argomentazioni dei miei colleghi", ha commentato.

Muller ha invitato a non essere troppo timidi con l'inasprimento della politica monetaria, dato che l'inflazione, ancora destinata a crescere prima di un calo l'anno prossimo, risulta oltre quattro volte superiore all'obiettivo del 2% della Bce.

"Non dovremmo essere troppo timidi con le mosse politiche perché l'inflazione è stata troppo alta per troppo tempo e siamo ancora molto al di sotto del tasso neutrale", ha aggiunto.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Francesca Piscioneri)