Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.766,09
    +280,08 (+1,14%)
     
  • Dow Jones

    34.382,13
    +360,68 (+1,06%)
     
  • Nasdaq

    13.429,98
    +304,99 (+2,32%)
     
  • Nikkei 225

    28.084,47
    +636,46 (+2,32%)
     
  • Petrolio

    65,51
    +1,69 (+2,65%)
     
  • BTC-EUR

    40.534,86
    +359,20 (+0,89%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,33
    +39,77 (+2,93%)
     
  • Oro

    1.844,00
    +20,00 (+1,10%)
     
  • EUR/USD

    1,2146
    +0,0062 (+0,51%)
     
  • S&P 500

    4.173,85
    +61,35 (+1,49%)
     
  • HANG SENG

    28.027,57
    +308,90 (+1,11%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.017,44
    +64,99 (+1,64%)
     
  • EUR/GBP

    0,8610
    +0,0014 (+0,16%)
     
  • EUR/CHF

    1,0943
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,4697
    +0,0005 (+0,04%)
     

Boj mantiene politica espansiva, taglia attese prezzi su nuova ondata covid

·1 minuto per la lettura
Un uomo indossa una maschera protettiva davanti alla sede della Bank of Japan a Tokyo

TOKYO (Reuters) - La banca centrale giapponese ha confermato ingenti misure di stimolo e prevede che l'inflazione mancherà l'obiettivo del 2% per i prossimi anni, con le nuove restrizioni anti-Covid-19 che oscurano la spinta alla crescita di una forte domanda globale.

La Bank of Japan (Boj) ha avvertito, inoltre, sulla "grande incertezza" circa la portata delle conseguenze della pandemia sulla crescita, segnalando la disponibilità a mantenere i rubinetti aperti per il prossimo futuro.

La scorsa settimana il Giappone ha dichiarato un terzo stato di emergenza di due settimane per Tokyo, Osaka e altre due prefetture per contenere la pandemia, offuscando le prospettive della già fragile ripresa economica.

In un rapporto trimestrale pubblicato dopo la revisione dei tassi, la Boj ha rivisto leggermente al rialzo le sue previsioni di crescita e ha confermato di ritenere che la terza economia più grande del mondo si riprenderà grazie alla robusta domanda statunitense e cinese che sostengono le esportazioni.