Italia Markets closed

Borsa Milano poco mossa, bene Azimut e Anima, Fiat Chrysler poco mossa

Una donna con un ombrello ferma davanti alla Borsa di Milano

MILANO, 5 novembre (Reuters) - Piazza Affari è poco mossa a metà seduta, in un mercato senza direzione, ma che tiene dopo il balzo di ieri sulle attese positive per il negoziato Usa-Cina.

Si continua a guardare le dichiarazioni di venerdì e del fine settimana da parte di esponenti statunitensi e cinesi.

Banche positive.

Spicca Azimut che oggi diffonde i risultati; si prevedono dati forti, grazie a una sovrapposizione di metodi per il calcolo delle performance fees, che è però attesa ed era presente anche il trimestre precedente, dicono gli analisti. Mediobanca Securities oggi conferma 'neutral'.

Bene anche Anima Holding in attesa di dati forti venerdì. Le azioni sono sostenute dalla recente performance non brillante del titolo e dal fatto che la società, nel medio periodo, potrebbe essere tra i protagonisti dell'atteso consolidamento, secondo le previsioni sui dati di Banca Akros.

Banca Generali stabile dopo i recenti rialzi, lieve aumento per Finecobank che diffonde i dati oggi; Mediobanca negativa nonostante le ultime notizie sulle prossime mosse di Leonardo del Vecchio.

Ferrari perde l'1,2% dopo che ieri ha beneficiato anche della revisione al rialzo della guidance. Oggi Credit Suisse ha alzato il target a 205 dollari.

FCA +0,1%, sembra arrivata in questa fase, in attesa di possibili ulteriori indicazioni sulla struttura dell'operazione con Peugeot. Stesso copione per PSA a Parigi.

Auto e industria sottotono dopo gli acquisti di ieri. CNH Industrial stabile, Pirelli +0,2%, Leonardo -0,5%, Brembo -0,1%.


Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia