Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.612,04
    +116,97 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    34.777,76
    +229,23 (+0,66%)
     
  • Nasdaq

    13.752,24
    +119,39 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,45 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,82
    +0,11 (+0,17%)
     
  • BTC-EUR

    48.655,57
    +629,81 (+1,31%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,07
    +44,28 (+3,08%)
     
  • Oro

    1.832,00
    +16,30 (+0,90%)
     
  • EUR/USD

    1,2167
    +0,0098 (+0,82%)
     
  • S&P 500

    4.232,60
    +30,98 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    28.610,65
    -26,81 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.034,25
    +34,81 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8695
    +0,0013 (+0,14%)
     
  • EUR/CHF

    1,0948
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4743
    +0,0081 (+0,55%)
     

Borsa Milano prosegue tonica, denaro su Stellantis, Cnh, strappa ancora AS Roma

·3 minuto per la lettura
Una donna davanti l'ingresso della Borsa di Milano

MILANO, 5 maggio (Reuters) - Piazza Affari prosegue in deciso rialzo recuperando gran parte del ribasso di ieri in un'altra giornata piena di risultati societari.

"I volumi restano ancora contenuti e il mercato sta praticamente recuperando quanto lasciato sul terreno ieri", si limita a commentare un trader.

A livello globale, ancora chiuse le borse di Giappone, Cina e Corea del Sud, mentre ieri il Nasdaq ha archiviato la seduta in forte calo per i realizzi sulle big tech Usa salite tanto durante la pandemia. I futures sugli indici americani sono positivi facendo presagire un avvio in rialzo per le borse Usa questo pomeriggio.

Sul fronte dell'obbligazionario, stabile lo spread del rendimento fra titoli di stato decennali italiani e tedeschi si muove poco sotto i 107 punti base.

Tra i titoli in evidenza:

Denaro sul settore industriale e, in particolare, su Stellantis con un progresso del 3% circa dopo il dato sui ricavi netti nel primo trimestre, in crescita del 14%. Il gruppo si aspetta che la carenza globale di semiconduttori abbia un impatto sulla produzione nel secondo trimestre più pesante che nei primi tre mesi dell'anno. Il broker Bestinver rileva "la positiva sorpresa dei ricavi rispetto alle stime" ma sottolinea che "è bassa la visibilità sull'impatto per il 2021 a causa della carenza dei chip".

Ben raccolta anche Cnh Industrial che cresce poco sotto il 3% in attesa dei risultati del trimestre. "Il mercato si aspetta un buon set di risultati", osserva un trader.

Inverte la rotta e sale dell'1,4% Ferrari, dopo lo scivolone del -8% di ieri innescato dal posticipo di un anno dei target finanziari 2022 a causa dell'impatto del Covid-19. Sul titolo influiscono anche i tagli del prezzo obiettivo da parte di grossi broker internazionali sulle azioni quotate a Wall Street. Il broker Equita rileva nel daily che "ci sono alcuni aspetti da chiarire" e ha ridotto il target price dell'1% a 146,5 euro per azione.

Prosegue, invece, positiva Campari (+1,4%) dopo i risultati del trimestre sopra le attese. Molti broker hanno aumentato il target price del titolo. Fra questi, Credit Suisse l'ha portato a 9,20 euro da 9 euro, seguita da Citi a 9,6 euro da 9 euro precedente e da Kepler Cheuvreux a 11,5 euro da 11.

Riflettori sui bancari in attesa dei risultati in agenda oggi di Intesa Sanpaolo (+1,4%) e domani di Unicredit (+0,9%). Sempre tonica Banca Mps, in progresso dell'1,6%, al centro delle attese di M&A.

Ancora denaro su AS Roma con un balzo del 12% circa che si aggiunge al +21% registrato ieri dopo l'annuncio che l'ex allenatore dell'Inter, il portoghese José Mourinho, sarà il responsabile tecnico a partire dalla prossima stagione. In due sedute il titolo sta capitalizzando un balzo di oltre il 33% con il mercato che scommette che il club giallorosso possa avere un ruolo da protagonista nella corsa alla scudetto nel prossimo campionato di Serie A.

Infine, debutto incerto per il gruppo tecnologico Seco che scambia sotto il prezzo di collocamento di 3,7 euro per azione e cede oltre 4%.

(Giancarlo Navach, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)