Italia Markets open in 4 hrs 22 mins

Borsa Milano in rialzo, balzo Ubi, Pop Sondrio, industriali

L'entrata principale della Borsa di Milano

MILANO, 12 febbraio (Reuters) - Piazza Affari chiude in rialzo poco sotto i massimi di seduta, sul rallentamento del coronavirus in Cina.

I 2.015 nuovi casi segnati ieri rappresentano la crescita giornaliera più contenuta dal 30 gennaio; l'epidemiologo Zhong Nanshan ha detto che la diffusione dovrebbe toccare il massimo questo mese prima di retrocedere.

Banche in rialzo grazie anche alla riduzione dello spread di rendimento fra titoli decennali italiani e tedeschi, ma in calo dai massimi.

Finecobank negativa (-0,6%) in controtendenza, il titolo per ora sembra arrivato, dopo i recenti rialzi e dopo la diffusione ieri dei risultati senza grandi sorprese.

Ubi (+5,1%) continua a salire dopo i dati di lunedì e in attesa della presentazione del nuovo piano industriale la prossima settimana. Aiutano anche le aspettative sul fronte m&a.

Tornano gli acquisti su Banca Mps (+2%) sulle speranze che acceleri il de-risking con lo scorporo degli Npl, mossa che consentirebbe un re-rating positivo sul titolo.

Ancora brillante Pop Sondrio (+7,4%); ieri è salita dopo che l'avvocato generale della corte Ue ha dato parere favorevole alla riforma del 2015 che impone la trasformazione delle popolari in società per azioni. La mossa per Pop Sondrio, l'unica quotata che ha conservato lo statuto cooperativo, darebbe alla banca maggiore flessibilità anche in termini di M&A.

Industriali ben acquistati grazie a un maggiore ottimismo sulla Cina, rialzi del 4% circa per Fiat Chrysler e CNH Industrial.

Grazie ai risultati forti del colosso del lusso francese Kering, rimbalzano anche i titoli italiani del settore: Salvatore Ferragamo (+4,2%); sottotono Moncler (+1,7%) dopo che il presidente di Kering ha detto che non c'è niente sul tavolo in termini di M&A con Moncler. Nexi -0,4% dopo i dati.

Il risiko delle utility mette le ali ad Acsm Agam (+10,7%), mentre ripiega Ascopiave (-2,7%).


Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia


(Stefano Rebaudo, in redazione a Roma Francesca Piscioneri)