Italia Markets closed

Borsa Milano sotto massimi, bene banche con UniCredit, calano TIM, Tod's

Un uomo con un ombrello davanti alla Borsa di Milano

MILANO, 25 novembre (Reuters) - Piazza Affari apre in rialzo e corregge dai massimi negli scambi successivi, in un mercato che guarda con cautela al negoziato Usa-Cina sul commercio.

Il consigliere Usa per la sicurezza nazionale, Robert O'Brien, ha detto nel fine settimana che è possibile un iniziale accordo entro fine anno, aggiungendo però che gli Stati Uniti non hanno intenzione di ignorare quanto sta succedendo a Hong Kong.

Banche positive con Banco Bpm e UBI sotto i massimi dopo il buon rialzo iniziale.

Unicredit +1,9%, dopo che alcune fonti hanno riferito a Reuters che l'istituto ha raggiunto un accordo per ridurre la sua esposizione sulla banca turca Yapi Kredi, primo passo verso la completa uscita dal Paese e dopo l'upgrade di Credit Suisse ha alzato il target a 14,6 euro in vista del piano industriale del 3 dicembre..

UniCredit sulla Turchia ha detto che sono stati avviati contatti sulla joint venture.

Secondo Equita, sarà il piano a chiarire se la strategia del gruppo è quella di ridurre il profilo di rischio rinunciando anche a un mercato, come quello turco, che ha grande potenziale di crescita.

Lusso positivo ma senza slancio dopo l'accordo per l'acquisizione di Tiffany da parte di Lvmh. Moncler e Ferragamo salgono dell'1% circa. Tod's, debole, continua il trend iniziato dopo la diffusione dei risultati a inizio mese, momento in cui ha cominciato a divergere in negativo rispetto agli altri due titoli del settore.

Atlantia parte in deciso ribasso ma risale dai minimi (-0,9%). Si continua a guardare alla vicenda Alitalia e alla possibilità che un ingresso del gruppo, per ora escluso, possa allontanare lo spettro della revoca della concessione.

Prysmian in deciso rialzo dopo che il collegamento Western Link è stato preso in consegna dal cliente, passo che elimina tutte le incertezze sul progetto che hanno pesato sul titolo.

Mediaset +0,9%. Il titolo, che aveva già reagito bene venerdì alla prospettiva di un accordo con la francese Vivendi, attende ora segnali più concreti.

Telecom Italia in ribasso dopo alcune sedute positive sul report di Barclays dei giorni scorsi, che parlava di risultati forti e opzioni di creazione di valore per il gruppo con spinoff di rete e data center.


Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia