Italia markets close in 5 hours 31 minutes
  • FTSE MIB

    25.441,26
    +89,66 (+0,35%)
     
  • Dow Jones

    34.838,16
    -97,31 (-0,28%)
     
  • Nasdaq

    14.681,07
    +8,39 (+0,06%)
     
  • Nikkei 225

    27.641,83
    -139,19 (-0,50%)
     
  • Petrolio

    71,87
    +0,61 (+0,86%)
     
  • BTC-EUR

    32.484,42
    -1.081,07 (-3,22%)
     
  • CMC Crypto 200

    937,02
    -23,88 (-2,48%)
     
  • Oro

    1.812,50
    -9,70 (-0,53%)
     
  • EUR/USD

    1,1888
    +0,0011 (+0,10%)
     
  • S&P 500

    4.387,16
    -8,10 (-0,18%)
     
  • HANG SENG

    26.194,82
    -40,98 (-0,16%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.124,35
    +7,73 (+0,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8539
    -0,0012 (-0,14%)
     
  • EUR/CHF

    1,0741
    -0,0004 (-0,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,4867
    +0,0025 (+0,17%)
     

Borsa Milano zavorrata da oil&gas, Tenaris cede 3%

·1 minuto per la lettura
Una donna con una mascherina davanti l'ingresso della Borsa di Milano

MILANO (Reuters) - Piazza Affari si mantiene poco sotto la parità, nonostante il deciso peggioramento dei titoli energetici sulla scia della discesa dei prezzi del greggio, aiutata dal recupero delle utility.

Tenaris ha registrato un repentino peggioramento in concomitanza con l'apertura di Wall Street, arrivando a perdere oltre il 3%. Saipem ed Eni sono passate in negativo e cedono circa lo 0,3%.

Intorno alle 15,50 il Brent cede il 2% circa a 75,61 dollari e l'indice dei titoli oil&gas europei perde lo 0,6%.

Il Ftse Mib cede lo 0,23%.

Enel passa in positivo con un rialzo superiore all'1%, acquisti anche su A2A, Snam e Italgas.

(Elisa Anzolin, in redazione a Milano Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli