Italia Markets close in 3 hrs 44 mins
  • FTSE MIB

    22.673,87
    +23,09 (+0,10%)
     
  • Dow Jones

    31.188,38
    +257,86 (+0,83%)
     
  • Nasdaq

    13.457,25
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    28.756,86
    +233,60 (+0,82%)
     
  • Petrolio

    53,06
    -0,25 (-0,47%)
     
  • BTC-EUR

    26.620,11
    -1.033,99 (-3,74%)
     
  • CMC Crypto 200

    642,79
    -37,12 (-5,46%)
     
  • Oro

    1.871,40
    +4,90 (+0,26%)
     
  • EUR/USD

    1,2157
    +0,0041 (+0,3404%)
     
  • S&P 500

    3.851,85
    +52,94 (+1,39%)
     
  • HANG SENG

    29.927,76
    -34,71 (-0,12%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.638,84
    +14,80 (+0,41%)
     
  • EUR/GBP

    0,8852
    -0,0014 (-0,16%)
     
  • EUR/CHF

    1,0769
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • EUR/CAD

    1,5332
    +0,0042 (+0,27%)
     

Borsa Shanghai in ribasso su tensioni Usa-Cina, nuovi casi virus

·1 minuto per la lettura
Un uomo su un ponte nel distretto finanziario Luijiazui di Shanghai, in Cina

SHANGHAI (Reuters) - L'azionario cinese ha chiuso in ribasso, con le tensioni tra Usa e Cina che continuano a pesare sul mercato, mentre un balzo dei nuovi casi di Covid-19 nel Paese ha contribuito a peggiorare il sentiment.

L'indice blue-chip CSI300 ha ceduto l'1,0% a 5.441,16, mentre l'indice Shanghai Composite ha chiuso in ribasso dell'1,1% a 3.531,50.

La revoca da parte degli Usa delle restrizioni nelle interazioni con funzionari di Taiwan è "una gran cosa", ha detto il ministro degli Esteri taiwanese Joseph Wu, descrivendola come un'importante spinta per le relazioni con il più importante sostenitore dell'isola a livello mondiale.

Il ministero del Commercio cinese ha pubblicato sabato nuove regole per contrastare leggi e restrizioni "ingiustificate" imposte da Paesi stranieri su aziende e cittadini cinesi, in un quadro in cui peggiorano le relazioni tra Pechino e Washington.

A pesare ulteriormente è anche l'ultimo aumento giornaliero di casi di Covid-19 nella Cina continentale, il maggiore in oltre cinque mesi.

A guidare le perdite è l'indice delle nuove energie Csi, che ha ceduto il 4,4%. L'indice aveva guadagnato oltre il 100% nel 2020, grazie in parte all'impegno della Cina a raggiungere la neutralità delle emissioni.

Nonostante il ritracciamento, alcuni restano rialzisti sul mercato, citando una continua ripresa economica e un'ampia liquidità.

L'indice Hang Seng di Hong Kong ha chiuso in rialzo dello 0,1%, a 27.908,22 punti.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)