Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.363,02
    -153,44 (-0,60%)
     
  • Dow Jones

    34.935,47
    -149,06 (-0,42%)
     
  • Nasdaq

    14.672,68
    -105,59 (-0,71%)
     
  • Nikkei 225

    27.283,59
    -498,83 (-1,80%)
     
  • Petrolio

    73,81
    +0,19 (+0,26%)
     
  • BTC-EUR

    34.880,96
    +1.090,66 (+3,23%)
     
  • CMC Crypto 200

    955,03
    +5,13 (+0,54%)
     
  • Oro

    1.812,50
    -18,70 (-1,02%)
     
  • EUR/USD

    1,1871
    -0,0025 (-0,21%)
     
  • S&P 500

    4.395,26
    -23,89 (-0,54%)
     
  • HANG SENG

    25.961,03
    -354,29 (-1,35%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.089,30
    -27,47 (-0,67%)
     
  • EUR/GBP

    0,8538
    +0,0022 (+0,26%)
     
  • EUR/CHF

    1,0743
    -0,0023 (-0,22%)
     
  • EUR/CAD

    1,4801
    +0,0011 (+0,08%)
     

Borsa Tokyo in calo, perdite a giugno su timori riguardo outlook

·1 minuto per la lettura
Un grande schermo mostra l'andamento dei titoli alla Borsa di Tokyo

TOKYO (Reuters) - L'azionario giapponese ha chiuso in calo questa mattina, con la variante Delta, molto contagiosa, che si sta diffondendo in Asia, mentre l'indice di riferimento riporta perdite a giugno su timori riguardo l'outlook economico.

La borsa del Sol Levante ha chiuso l'ultimo giorno del mese in rosso per il decimo mese consecutivo, con gli investitori che tendono ad aggiustare le proprie posizioni a fine mese.

L'indice Nikkei ha ceduto lo 0,07% chiudendo a 28.791,53 punti, dopo aver guadagnato fino allo 0,65% nel corso della sessione, mentre il più ampio indice Topix ha a sua volta invertito la rotta chiudendo in ribasso di 0,30% a 1.943,57 punti.

Il Nikkei ha perso lo 0,24% nell'ultimo mese, mentre il Topix ha guadagnato l'1%.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Roma Francesca Piscioneri, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli