Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • Dow Jones

    38.940,44
    -128,79 (-0,33%)
     
  • Nasdaq

    16.043,36
    +67,11 (+0,42%)
     
  • Nikkei 225

    39.239,52
    +5,81 (+0,01%)
     
  • EUR/USD

    1,0848
    -0,0005 (-0,04%)
     
  • Bitcoin EUR

    52.764,80
    +2.607,01 (+5,20%)
     
  • CMC Crypto 200

    885,54
    0,00 (0,00%)
     
  • HANG SENG

    16.790,80
    +156,06 (+0,94%)
     
  • S&P 500

    5.074,49
    +4,96 (+0,10%)
     

Borsa Usa in calo dopo trimestrali contrastanti, forti dati occupazione

Dettaglio dell'ingresso della Borsa di New York a Wall Street.

(Reuters) - Wall Street è in calo dopo i risultati contrastanti di Ups e General Motors e dopo i dati sul mercato del lavoro che hanno diminuito le aspettative di un inizio anticipato dei tagli dei tassi.

Intorno alle 17,10, il Dow Jones Industrial Average perde 20,21 punti, o lo 0,053%, a 38.313,24, lo S&P 500 cede 6,73 punti, o 0,14%, a 4.921,20, e il Nasdaq Composite cala di 63,90 punti, o 0,41%, a 15.564,14.

United Parcel Service crolla del 7,9%, avendo previsto ricavi annuali inferiori alle aspettative. Ha anche detto che taglierà 12.000 posti di lavoro ed esplorerà opzioni strategiche per la propria attività di intermediazione di carichi pesanti.

General Motors, invece, balza del 6,5% in seguito a previsioni di utili positivi per il 2024 e alle indicazioni di un maggiore ritorno di capitale agli azionisti. Anche Ford Motor guadagna l'1,8%.

Dopo il rapporto del dipartimento del Lavoro, che ha mostrato un aumento di 9,026 milioni di posti di lavoro aperti a dicembre, superiori alle aspettative di 8,75 milioni, l'attenzione si concentrerà sulla riunione di due giorni della Fed, che inizierà in giornata.

Microsoft sale dello 0,1% e Alphabet scivola dello 0,6% in attesa dei risultati a mercati chiusi. Mentre l'impatto dell'intelligenza artificiale (Ia) generativa dovrebbe determinare la crescita dei ricavi migliore in quasi due anni per Microsoft, l'effetto sarà probabilmente più contenuto per Alphabet, che ha utilizzato l'Ia nel settore pubblicitario.

Johnson Controls perde il 5% dopo che ha abbassato le aspettative di profitto per l'intero anno, mentre Msci avanza del 8,7% per aver registrato un aumento degli utili del quarto trimestre.

Super Micro Computer balza del 3,1%, dopo che il venditore di server ha previsto vendite trimestrali superiori alle attese e si avvia a estendere il recente rally alimentato dall'Ia.

(Tradotto da Camilla Borri, editing Claudia Cristoferi)