Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.718,81
    -12,08 (-0,05%)
     
  • Dow Jones

    34.347,03
    +152,97 (+0,45%)
     
  • Nasdaq

    11.226,36
    -58,96 (-0,52%)
     
  • Nikkei 225

    28.283,03
    -100,06 (-0,35%)
     
  • Petrolio

    76,28
    -1,66 (-2,13%)
     
  • BTC-EUR

    15.837,39
    -271,85 (-1,69%)
     
  • CMC Crypto 200

    386,97
    +4,32 (+1,13%)
     
  • Oro

    1.754,00
    +8,40 (+0,48%)
     
  • EUR/USD

    1,0405
    -0,0008 (-0,07%)
     
  • S&P 500

    4.026,12
    -1,14 (-0,03%)
     
  • HANG SENG

    17.573,58
    -87,32 (-0,49%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.962,41
    +0,42 (+0,01%)
     
  • EUR/GBP

    0,8595
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • EUR/CHF

    0,9837
    +0,0023 (+0,23%)
     
  • EUR/CAD

    1,3906
    +0,0028 (+0,20%)
     

Borsa Usa, Dow balza su trimestrali, Meta pesa su Nasdaq

Un cartello stradale di Wall Street a New York

(Reuters) - Il Dow Jones è in rialzo sulla scia di una serie di trimestrali positive e di dati che hanno mostrato una ripresa della crescita economica degli Stati Uniti nel terzo trimestre, mentre il Nasdaq è messo sotto pressione dal calo delle azioni Meta.

CATERPILLAR balza del 9,79% dopo l'annuncio di un utile del terzo trimestre in aumento mentre MCDONALD'S, che ha battuto le stime sulle vendite trimestrali comparabili, guadagna il 3,75%.

MERCK & CO avanza del 2,11% e HONEYWELL INTERNATIONAL del 4,08%, entrambe sulla scia di utili del terzo trimestre migliori del previsto.

META PLATFORMS crolla del 22,01%, avviandosi a perdere quasi 82 miliardi di dollari di capitalizzazione, dopo aver registrato un calo dell'utile del terzo trimestre e aver previsto un quarto trimestre debole.

AMAZON.COM perde il 2,24%, seguita a ruota da APPLE che cede l'1,42%. Entrambe le aziende pubblicheranno oggi le trimestrali.

I tre indici principali hanno aperto in rialzo dopo i dati che hanno mostrato che il Pil statunitense è aumentato a un tasso annualizzato del 2,6% lo scorso trimestre, ponendo fine a due cali trimestrali consecutivi che avevano sollevato timori di recessione dell'economia.

La Federal Reserve statunitense dovrebbe aumentare i tassi di interesse di 75 punti base nella riunione della prossima settimana e gli operatori scommettono su un ulteriore rialzo di 50 punti base a dicembre.

Alle 17,00 il Dow Jones guadagna l'1,24% a 32.232,82, lo S&P 500 sale dello 0,13% a 3.835,34 e il Nasdaq Composite perde lo 0,67% a 10.898,81 punti.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Sabina Suzzi)