Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.586,88
    -58,92 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    32.803,47
    +76,67 (+0,23%)
     
  • Nasdaq

    12.657,55
    -63,04 (-0,50%)
     
  • Nikkei 225

    28.175,87
    +243,67 (+0,87%)
     
  • Petrolio

    88,53
    -0,48 (-0,54%)
     
  • BTC-EUR

    22.917,20
    -29,33 (-0,13%)
     
  • CMC Crypto 200

    533,20
    -2,02 (-0,38%)
     
  • Oro

    1.792,40
    +1,20 (+0,07%)
     
  • EUR/USD

    1,0180
    -0,0070 (-0,68%)
     
  • S&P 500

    4.145,19
    -6,75 (-0,16%)
     
  • HANG SENG

    20.201,94
    +27,94 (+0,14%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.725,39
    -29,21 (-0,78%)
     
  • EUR/GBP

    0,8430
    +0,0001 (+0,02%)
     
  • EUR/CHF

    0,9786
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,3163
    -0,0018 (-0,14%)
     

Borsa Usa, S&P 500 e Nasdaq in ribasso con economia vicina a recessione

Un cartello stradale di Wall Street a New York

(Reuters) - Alla borsa Usa S&P 500 e Nasdaq sono in ribasso, appesantiti dalle cupe previsioni di Meta e Qualcomm, mentre una prima lettura ha mostrato che l'economia statunitense si è nuovamente contratta nel secondo trimestre, aumentando i timori che l'economia possa essere già in recessione.

I timori che l'inflazione in crescita e una politica monetaria aggressiva incidano sulla crescita economica hanno spaventato i mercati, dopo che il prodotto interno lordo è calato a un tasso annualizzato dello 0,9% lo scorso trimestre.

I timori di una recessione colpiscono le azioni Meta, in calo del 7,85% dopo aver registrato la prima flessione trimestrale dei ricavi nella propria storia.

Qualcomm scende del 6,61% dopo aver annunciato che le difficili condizioni economiche e il rallentamento della domanda di smartphone potrebbero colpire la sua attività di chip per cellulari.

Apple è in ribasso dell'1,04%, mentre Amazon.com perde il 2,22% in vista dei rispettivi risultati che saranno pubblicati dopo la chiusura del mercato.

Il Nasdaq ha registrato ieri il maggiore guadagno percentuale giornaliero dall'aprile 2020, dopo che la Fed ha aumentato i tassi di interesse come previsto e i commenti del presidente Jerome Powell hanno attenuato i timori degli investitori sul ritmo dei rialzi dei tassi.

Alle 17,00 il Dow Jones Industrial Average è in rialzo dello 0,03% a 32.207,40, l'S&P 500 è in calo di 10,90 punti, o -0,27%, a 4.015,95 e il Nasdaq Composite cede 84,06 punti, o 0,68%, a 11.950,47.

Ford Motor guadagna il 3,37% dopo aver registrato un utile netto trimestrale migliore delle previsioni.

(Tradotto da Romolo Tosiani, editing Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli