Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.968,84
    -112,29 (-0,43%)
     
  • Dow Jones

    34.798,00
    +33,18 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.047,70
    -4,54 (-0,03%)
     
  • Nikkei 225

    30.248,81
    +609,41 (+2,06%)
     
  • Petrolio

    73,95
    +0,65 (+0,89%)
     
  • BTC-EUR

    36.440,30
    +1.026,15 (+2,90%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.067,20
    -35,86 (-3,25%)
     
  • Oro

    1.750,60
    +0,80 (+0,05%)
     
  • EUR/USD

    1,1718
    -0,0029 (-0,25%)
     
  • S&P 500

    4.455,48
    +6,50 (+0,15%)
     
  • HANG SENG

    24.192,16
    -318,82 (-1,30%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.158,51
    -36,41 (-0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8572
    +0,0018 (+0,21%)
     
  • EUR/CHF

    1,0833
    -0,0017 (-0,16%)
     
  • EUR/CAD

    1,4827
    -0,0028 (-0,19%)
     

Borsa Usa, S&P 500 e Dow Jones scivolano su dati lavoro, tech tiene in piedi Nasdaq

·2 minuto per la lettura
Diverse persone fuori dalla Borsa di New York, a Wall Street

(Reuters) - L'S&P 500 e il Dow Jones calano con il rallentamento della crescita dell'occupazione negli Usa che solleva dubbi riguardo il ritmo della ripresa economica. Balza invece il Nasdaq perche' i dati sul mercato del lavoro hanno anche affievolito le aspettative su un imminente tapering.

I titoli legati alle banche, che tendono ad avere prestazioni migliori quando i rendimenti sono più alti, hanno perso lo 0,1%, anche se il rendimento del Treasury a 10 anni è balzato dopo la pubblicazione del report

Il mercato del lavoro rimane uno degli aspetti più importanti per la Fed. Il presidente Jerome Powell ha lasciato intendere che il raggiungimento del pieno impiego sia un requisito necessario per dare il via al tapering.

L'atteso report del dipartimento del Lavoro, pubblicato oggi, ha mostrato un aumento dei posti di lavoro non agricoli di 235.000 unità, ben al di sotto delle attese degli economisti di 750.000 nuovi posti di lavoro. Complessivamente i posti di lavoro erano aumentati di 1,05 milioni di unità a luglio.

Alle 16,55 il Dow Jones cede lo 0,24% a 35.359.68 punti, l'S&P 500 cede lo 0,21% a 4.527,98 punti mentre il Nasdaq guadagna lo 0,02% a 15.333,57 punti

La cinese DIDI GLOBAL guadagna il 4,02% dopo la notizia secondo la quale la città di Pechino starebbe considerando di cedere il controllo dell'azienda ad entità statali.

L'azienda di biotecnologie FORTE BIOSCIENCES perde l'81,46% e guadagna la maglia nera della sessione negli Usa, dopo che il farmaco sperimentale per il trattamento dell'eczema, non ha raggiunto il suo obiettivo primario.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Roma Giselda Vagnoni, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli