Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.734,57
    -351,47 (-1,03%)
     
  • Nasdaq

    11.568,12
    -16,44 (-0,14%)
     
  • Nikkei 225

    27.346,88
    +19,77 (+0,07%)
     
  • EUR/USD

    1,0913
    +0,0047 (+0,44%)
     
  • BTC-EUR

    20.983,83
    -387,11 (-1,81%)
     
  • CMC Crypto 200

    518,01
    +275,33 (+113,45%)
     
  • HANG SENG

    22.072,18
    +229,85 (+1,05%)
     
  • S&P 500

    4.057,78
    -18,82 (-0,46%)
     

Borsa Usa, sessione mista, occhi su riapertura economia cinese

Un cartello stradale di Wall Street nei pressi della Borsa di New York

(Reuters) - Indici contrastati a Wall Street dopo un buon avvio grazie al rimbalzo dei titoli 'growth' sul calo dei rendimenti dei Treasury, con gli occhi degli investitori puntati sulle decisioni della Cina di riaprire la sua economia.

Intorno alle ore 16,50 italiane, il Dow Jones cede 75,39 punti, o lo 0,22%, a 33.178,32, lo S&P 500 scambia in ribasso di 10,79 punti, o dello 0,31%, a 3.817,38, e il Nasdaq avanza di 25,77 punti, o dello 0,27%, a 10.327,35.

Tra i principali settori dell'S&P 500, il segmento tech e il settore dei beni di consumo discrezionali guadagnano rispettivamente lo 0,5% e l'1%, mentre il settore healthcare hanno stimolato ulteriormente l'indice di riferimento.

Tesla balza dello 0,9%, dopo aver toccato i minimi di oltre due anni nella seduta precedente a causa dei timori per la domanda in Cina. Tuttavia, il titolo è in calo del 67% su base annua.

Il settore energetico perde terreno, con i prezzi del petrolio in ribasso a causa dei timori per l'aumento dei casi di Covid-19 in Cina, il primo importatore di petrolio.

Questo mese Pechino ha iniziato a revocare le severe restrizioni contro il Covid-19 in una brusca inversione di rotta e lunedì ha annunciato che dal mese prossimo non sarà più in vigore l'obbligo della quarantena per i viaggiatori in entrata.

Inizialmente i mercati hanno accolto con favore la mossa, sulle speranze di una ripresa dell'economia cinese penalizzata dal Covid, anche se il balzo delle infezioni ha alimentato nuove preoccupazioni.

(Tradotto da Enrico Sciacovelli, editing Claudia Cristoferi)