Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.938,52
    -66,88 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.402,26
    -237,53 (-0,69%)
     
  • Nasdaq

    14.958,46
    -422,86 (-2,75%)
     
  • Nikkei 225

    28.029,57
    +276,20 (+1,00%)
     
  • Petrolio

    67,46
    +0,96 (+1,44%)
     
  • BTC-EUR

    48.665,20
    -1.591,29 (-3,17%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.392,54
    -49,22 (-3,41%)
     
  • Oro

    1.780,10
    +17,40 (+0,99%)
     
  • EUR/USD

    1,1306
    0,0000 (-0,00%)
     
  • S&P 500

    4.510,66
    -66,44 (-1,45%)
     
  • HANG SENG

    23.766,69
    -22,24 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.080,15
    -27,87 (-0,68%)
     
  • EUR/GBP

    0,8545
    +0,0051 (+0,60%)
     
  • EUR/CHF

    1,0386
    -0,0011 (-0,10%)
     
  • EUR/CAD

    1,4519
    +0,0046 (+0,32%)
     

Borse Eueopa incerte su risultati societari deludenti in attesa Bce

·1 minuto per la lettura
La borsa di Parigi

(Reuters) - L'azionario europeo è poco mosso in una delle giornate più dense della stagione delle trimestrali, in vista anche di un aggiornamento sulla politica monetaria da parte della Bce, mentre alcune case automobilistiche hanno messo in guardia sugli effetti della carenza di chip sulla produzione.

Alle 11,00 l'indice STOXX 600 avanza di 0,1%.

VOLKSWAGEN perde il 3,13% dopo aver tagliato l'outlook per le consegne di auto e aver riportato un utile trimestrale al di sotto delle attese a causa della carenza globale di chip. L'indice dei titoli automobilistici cede l'1,3%.

ROYAL DUTCH SHELL perde il 2,85% dopo aver registrato utili al di sotto delle aspettative per il terzo trimestre, trascinando anche i titoli delle rivali BP e TOTALENERGIES.

Alla cautela contribuisce anche l'attesa per la decisione di politica monetaria della Bce. I trader si attendono che la banca centrale cercherà di frenare le aspettative di un aumento dei tassi di interesse l'anno prossimo.

L'incontro della Bce arriva in un momento in cui si teme che l'inflazione della zona euro stia correndo troppo, sopra il target della banca centrale del 2%, mentre altre grandi banche centrali hanno messo in guardia su pressioni dei prezzi più forti del previsto.

Il settore food&beverage avanza di 1,3%, ai massimi in oltre due anni. Il maggior produttore di birra del mondo ANHEUSER-BUSCH INBEV guadagna il 7,2% dopo aver alzato le previsioni sull'esercizio.

AIRBUS avanza di 1,1% dopo aver rivisto al rialzo i target finanziari 2021.

LLOYDS BANKING GROUP guadagna l'1,1% grazie alla revisione al rialzo dell'outlook dopo un utile trimestrale oltre le attese.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli