Italia markets open in 7 hours 46 minutes
  • Dow Jones

    34.639,79
    +617,75 (+1,82%)
     
  • Nasdaq

    15.381,32
    +127,27 (+0,83%)
     
  • Nikkei 225

    27.753,37
    0,00 (0,00%)
     
  • EUR/USD

    1,1308
    +0,0003 (+0,02%)
     
  • BTC-EUR

    50.054,04
    -835,21 (-1,64%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.450,10
    +11,22 (+0,78%)
     
  • HANG SENG

    23.788,93
    +130,01 (+0,55%)
     
  • S&P 500

    4.577,10
    +64,06 (+1,42%)
     

Borse Europa in calo a minimi 3 settimane su timori Covid, aumento tassi

·2 minuto per la lettura
Panoramica della borsa di Francoforte

di Anisha Sircar

(Reuters) - Le borse europee sono scivolate ai minimi da tre settimane, verso la peggiore seduta in quasi due mesi a causa di un sentiment avverso al rischio, aggravato dall'aumento dei contagi da Covid-19 e dai timori per l'aumento dei tassi d'interesse.

L'indice paneuropeo STOXX 600 cede l'1,1%, zavorrato da un calo dell'1,9% nel settore tech, dato che la prospettiva di un aumento dei tassi d'interesse ha penalizzato il segmento ad alta crescita.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha confermato Jerome Powell come presidente della Fed per un secondo mandato, rafforzando l'attesa di un aumento dei tassi statunitensi nel 2022. I trader dei mercati monetari hanno ora scontato completamente un incremento di 10 punti base da parte della Banca centrale europea a dicembre 2022, in rialzo dalle possibilità del 50% viste ieri.

Il crescente nervosismo per la quarta ondata di infezioni da Covid-19 ha frenato la ripresa europea, mentre le banche centrali stanno valutando di ritirare il sostegno monetario, portando alcuni investitori a un sell-off.

L'indice della volatilità Euro STOXX 50, principale barometro del nervosismo dei mercati azionari europei, ha toccato i massimi da quasi sette settimane.

L'indice Pmi di IHS Markit ha mostrato un'inattesa accelerazione della crescita economica nella zona euro a novembre, mentre la pressione sui prezzi è salita ulteriormente. [nZRN003EPI]

Il settore dei viaggi perde l'1,3% dopo che gli Stati Uniti hanno fatto una segnalazione contro gli spostamenti in Germania e Danimarca a causa delle crescenti infezioni da Covid-19, mentre il settore energetico cala dell'1,1% in seguito a una contrazione dei prezzi del greggio, zavorrati dalle aspettative per il rilascio di scorte statunitensi, giapponesi e indiane per contenere i prezzi.

Thyssenkrupp cede il 6,7% dopo che il fondo attivista svedese Cevian ha quasi dimezzato la propria partecipazione nel gruppo tedesco.

Il retailer d'elettronica britannico Ao World è crollato del 24,6% dopo aver tagliato l'outlook per gli utili nel 2022, a causa dei disagi nella catena d'approvvigionamento.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in Redazione a Roma Francesca Piscioneri)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli