Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.363,02
    -153,44 (-0,60%)
     
  • Dow Jones

    34.935,47
    -149,06 (-0,42%)
     
  • Nasdaq

    14.672,68
    -105,59 (-0,71%)
     
  • Nikkei 225

    27.283,59
    -498,83 (-1,80%)
     
  • Petrolio

    73,81
    +0,19 (+0,26%)
     
  • BTC-EUR

    34.927,52
    +1.777,33 (+5,36%)
     
  • CMC Crypto 200

    955,03
    +5,13 (+0,54%)
     
  • Oro

    1.816,90
    -18,90 (-1,03%)
     
  • EUR/USD

    1,1872
    -0,0024 (-0,20%)
     
  • S&P 500

    4.395,26
    -23,89 (-0,54%)
     
  • HANG SENG

    25.961,03
    -354,29 (-1,35%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.089,30
    -27,47 (-0,67%)
     
  • EUR/GBP

    0,8534
    +0,0018 (+0,21%)
     
  • EUR/CHF

    1,0739
    -0,0026 (-0,25%)
     
  • EUR/CAD

    1,4790
    +0,0001 (+0,00%)
     

Borse europa in leggero rialzo su rimbalzo titoli viaggi e tempo libero

·1 minuto per la lettura
La Borsa di Francoforte

(Reuters) - L'azionario europeo sale con le azioni delle società del settore viaggi che rimbalzano dopo aver registrato forti perdite questa settimana, con una serie di rapporti positivi sugli utili che ha controbilanciato i timori sull'aumento di casi della variante Delta nel continente.

L'indice paneuropeo STOXX 600 è in rialzo dello 0,22%. Tuttavia, sta per concludere la settimana da poco mosso a leggermente in ribasso.

I titoli di viaggi e tempo libero guadagnano l'1,1%, con le britanniche Whitbread, Intercontinental Hotels e Iag, proprietario di British-Airways, in aumento tra il 3,1% e il 3,8%.

L'FTSE 100 del Regno Unito e le azioni a media capitalizzazione avanzano entrambi dello 0,46% in vista della revoca da parte della Gran Bretagna di tutte le restrizioni dovute alla pandemia lunedì prossimo nonostante l'aumento dei casi di Covid-19.

Swedbank è in rialzo dell'1,5% dopo aver registrato un utile migliore del previsto in un mercato dei mutui in forte espansione e livelli record di commissioni attive.

Il produttore di Cartier Richemont perde l'1% anche se le vendite trimestrali a valuta costante sono più che raddoppiate, sostenute da una forte performance nelle Americhe dei suoi marchi di gioielleria.

Male anche il gruppo di lusso britannico Burberry, a -4,1%, e l'azienda tedesca di abbigliamento sportivo Puma, a -2,1%, nonostante le forti vendite.

L'azienda svedese Ericsson crolla del 7,7% dopo aver riportato un utile core del secondo trimestre al di sotto delle stime di mercato, a causa di un calo delle vendite nella Cina continentale.

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Roma Stefano Bernabei, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli