Italia Markets close in 1 hr 9 mins
  • FTSE MIB

    21.912,52
    -175,84 (-0,80%)
     
  • Dow Jones

    30.912,35
    -84,63 (-0,27%)
     
  • Nasdaq

    13.722,70
    +179,63 (+1,33%)
     
  • Nikkei 225

    28.822,29
    +190,84 (+0,67%)
     
  • Petrolio

    52,42
    +0,15 (+0,29%)
     
  • BTC-EUR

    28.325,76
    +836,04 (+3,04%)
     
  • CMC Crypto 200

    691,38
    +14,48 (+2,14%)
     
  • Oro

    1.850,60
    -5,60 (-0,30%)
     
  • EUR/USD

    1,2124
    -0,0050 (-0,4122%)
     
  • S&P 500

    3.858,24
    +16,77 (+0,44%)
     
  • HANG SENG

    30.159,01
    +711,16 (+2,41%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.574,92
    -27,49 (-0,76%)
     
  • EUR/GBP

    0,8873
    -0,0019 (-0,21%)
     
  • EUR/CHF

    1,0773
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,5440
    -0,0059 (-0,38%)
     

Borse Europa in lieve rialzo frenate da calo difensivi, bene FTSE 100 nonostante lockdown

·2 minuto per la lettura
Grattacieli della City di Londra

(Reuters) - L'azionario europeo è in lieve rialzo, con le perdite dei settori difensivi che controbilanciano i guadagni dei titoli petroliferi e retail, mentre gli investitori sembrano ignorare la notizia di un nuovo lockdown nazionale in Gran Bretagna per frenare una recrudescenza di casi di coronavirus.

L'indice paneuropeo STOXX 600 è in rialzo di circa lo 0,1%, sulla scia delle perdite registrate in Asia e a Wall Street sui timori relativi al ballottaggio in Georgia di due seggi per il Senato.

L'indice britannico FTSE 100 avanza dello 0,5%, trainato da Royal Dutch Shell e Bp, grazie a un rialzo dei prezzi del petrolio, mentre sono destinati a continuare i colloqui tra i principali Paesi produttori su potenziali modifiche alla produzione per il mese di febbraio.

L'indice midcap britannico, con un focus sull'economia interna, guadagna lo 0,9% dopo che Rishi Sunak, ministro dell'Economia britannico, ha annunciato dei programmi a supporto delle aziende in sofferenza nel contesto del terzo lockdown per contrastare il Covid-19.

I titoli considerati 'porti sicuri' come le utility, il comparto healthcare e quello alimentare registrano le maggiori perdite sull'azionario europeo.

L'indice tedesco DAX cede lo 0,2% con il governo che valuta un prolungamento del lockdown, mentre il francese CAC 40 scivola dello 0,1%.

I titoli retail sono tra i pochi in rialzo, con la britannica Next che balza dell'8,9% dopo aver comunicato che le vendite del periodo natalizio sono andate molto meglio del previsto.

Le azioni di Marks and Spencer e Tesco avanzano tra lo 0,7% e l'1,8% dopo che la società di ricerche Kantar ha detto che le vendite alimentari in Gran Bretagna hanno registrato massimi record nel mese di dicembre. Morrisons, tuttavia, è in calo dello 0,3% dopo essersi mosso in terreno positivo.

Il produttore di chip tedesco Dialog Semiconductor balza del 4,5% dopo aver rilasciato delle previsioni positive relativamente ai ricavi per il quarto trimestre, grazie a una forte domanda di semiconduttori per telefoni e tablet con tecnologia 5G.

Asml guadagna lo 0,6% dopo che gli analisti di Rbc e Liberum hanno incrementato il target price sul titolo.