Italia markets open in 2 hours 10 minutes
  • Dow Jones

    35.754,75
    +35,32 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.786,99
    +100,07 (+0,64%)
     
  • Nikkei 225

    28.781,17
    -79,45 (-0,28%)
     
  • EUR/USD

    1,1337
    -0,0008 (-0,07%)
     
  • BTC-EUR

    44.047,06
    -863,14 (-1,92%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.306,37
    +1,25 (+0,10%)
     
  • HANG SENG

    24.238,79
    +241,92 (+1,01%)
     
  • S&P 500

    4.701,21
    +14,46 (+0,31%)
     

Borse Europa, nuovi massimi su rialzo titoli petroliferi

·2 minuto per la lettura
Panoramica della borsa di Francoforte

(Reuters) - L'azionario europeo raggiunge i massimi record con Royal Dutch Shell che guida il rialzo dei titoli energetici dopo aver affermato che metterà fine al sistema di quotazione a doppio titolo. Alcuni dati cinesi positivi contribuiscono poi a migliorare il sentiment del mercato.

L'indice STOXX 600 avanza dello 0,1% dopo aver registrato nuovi massimi record, sebbene un calo dell'1,2% dei titoli minerari stia limitando i guadagni, con i prezzi del metallo crollati in seguito all'impegno di "ridurre gradualmente" il carbone preso dalla Cina corso del vertice Cop26.

Da alcuni dati è emerso che lo scorso mese la produzione industriale e le vendite al dettaglio cinesi sono cresciute più delle attese, alimentando l'ottimismo degli investitori a livello globale.

L'indice francese delle blue-chip CAC 40 ha toccato i massimi record e avanza ora dello 0,3% grazie a una spinta da parte di Airbus. Il produttore europeo di velivoli ha ricevuto un ordine da diversi miliardi di dollari per 255 velivoli passeggeri A321neo a fusoliera stretta, dal portafoglio di compagnie aeree del fondo di private equity Indigo Partners.

Royal Dutch Shell guadagna l'1,8% dopo aver affermato che semplificherà l'attività e sposterà la sede centrale dalla Gran Bretagna dai Paesi Bassi. Il titolo registra le migliori performance nel comparto petrolifero, che è in rialzo dello 0,4%.

Nel frattempo la banca spagnola Bbva porta a segno le peggiori performance sull'indice blue-chip di Madrid IBEX, perdendo il 3,8% dopo aver lanciato un'offerta per rilevare la restante parte di Garanti Bbva per un totale di fino a 2,25 miliardi di euro.

Philips, che sta richiamando dei respiratori a causa di alcuni parti che contengono una schiuma potenzialmente dannosa, scivola del 11,2% dopo che l'azienda ha annunciato di essere in colloqui con gli enti regolatori in seguito a una nuova ispezione di uno degli stabilimenti.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Roma Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli