Italia markets close in 25 minutes
  • FTSE MIB

    24.173,86
    +108,81 (+0,45%)
     
  • Dow Jones

    31.071,87
    -181,26 (-0,58%)
     
  • Nasdaq

    11.323,27
    -65,22 (-0,57%)
     
  • Nikkei 225

    26.739,03
    +336,19 (+1,27%)
     
  • Petrolio

    112,60
    +0,39 (+0,35%)
     
  • BTC-EUR

    27.875,34
    -596,73 (-2,10%)
     
  • CMC Crypto 200

    657,13
    -16,24 (-2,41%)
     
  • Oro

    1.836,40
    -4,80 (-0,26%)
     
  • EUR/USD

    1,0557
    -0,0030 (-0,29%)
     
  • S&P 500

    3.881,94
    -18,85 (-0,48%)
     
  • HANG SENG

    20.717,24
    +596,56 (+2,96%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.667,60
    +27,05 (+0,74%)
     
  • EUR/GBP

    0,8470
    -0,0011 (-0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,0294
    0,0000 (0,00%)
     
  • EUR/CAD

    1,3545
    -0,0024 (-0,18%)
     

Borse Europa in ribasso in scia sell-off globale

·2 minuto per la lettura
Palais Brogniard, ex sede della Borsa di Parigi

(Reuters) - L'azionario europeo è in calo, seguendo la scia dei mercati globali, a causa del nervosismo innescato dal ritmo delle restrizioni della politica monetaria delle banche centrali e da dati economici deboli.

Alle 10,48 l'indice STOXX 600 cede l'1,25%, a causa di un sell-off generalizzato ed è impostato per chiudere la seduta peggiore in quasi due settimane, con gli investitori che guardano con attenzione al meeting della Federal Reserve della prossima settimana, per avere indicazioni su come la banca centrale Usa intenda contrastare l'alta inflazione.

A sedimentare questi timori, i verbali della Bce mostrano che i banchieri centrali hanno discusso la scorsa settimana della possibilità che l'inflazione rimanga "facilmente" al di sopra del target, e la necessità di valutare l'introduzione di politiche monetarie restrittive.

Lo STOXX 600 è in corsa per il terzo calo settimanale consecutivo, zavorrato da un calo del 2% nei titoli tech dovuto ai timori di un aumento dei tassi di interesse più rapido delle attese negli Usa, in vista del meeting Fed.

Altro fattore di preoccupazione è dato dalla Bank of England che proseguirà con il proprio ciclo restrittivo il mese prossimo, con l'inflazione che rimane ben al di sopra del target, secondo un sondaggio Reuters.

I titoli minerari sono in calo dopo aver toccato, nella giornata di ieri, i massimi dal 2008.

La compagnia mineraria anglo-australiana RIO TINTO perde il 2,15% dopo che la Serbia ha revocato le licenze di esplorazione per il litio per preoccupazioni di natura ambientalistica, frenando l'ambizione del gruppo di diventare il più grande fornitore europeo del metallo.

Airbus perde l'1,52% dopo aver annunciato la cancellazione di un contratto con Qatar Airways per 50 jet A321neo, allargando una disputa da oltre 600 milioni di dollari con la compagnia aerea qatariota sui più grandi A350.

Siemens Eneregy perde il 12,64% per aver tagliato il proprio outlook, dopo che la propria divisione eolica SIEMENS GAMESA ha lanciato un warning sulla possibilità di prolungati problemi agli approvvigionamenti.

Siemens Gamesa perde l'11,39%, raggiungendo Siemens Energy in fondo allo STOXX 600.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli