Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.938,52
    -66,88 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.580,08
    -59,71 (-0,17%)
     
  • Nasdaq

    15.085,47
    -295,85 (-1,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.029,57
    +276,20 (+1,00%)
     
  • Petrolio

    66,22
    -0,28 (-0,42%)
     
  • BTC-EUR

    47.376,52
    -3.127,90 (-6,19%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.367,14
    -74,62 (-5,18%)
     
  • Oro

    1.782,10
    +21,40 (+1,22%)
     
  • EUR/USD

    1,1317
    +0,0012 (+0,10%)
     
  • S&P 500

    4.538,43
    -38,67 (-0,84%)
     
  • HANG SENG

    23.766,69
    -22,24 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.080,15
    -27,87 (-0,68%)
     
  • EUR/GBP

    0,8550
    +0,0056 (+0,66%)
     
  • EUR/CHF

    1,0372
    -0,0025 (-0,24%)
     
  • EUR/CAD

    1,4528
    +0,0056 (+0,39%)
     

Borse Europa salgono a massimi sette settimane su trimestrali positive

·2 minuto per la lettura
Panoramica della borsa di Francoforte

(Reuters) - L'azionario europeo è ai massimi da sette settimane grazie ai solidi risultati societari riportati da Ubs, Reckitt Benckiser e altre aziende che hanno coronato il generale ottimismo relativo ai risultati del terzo trimestre.

L'indice paneuropeo STOXX 600 avanza dello 0,6%, vicino a rialzi record, con il sentiment a livello globale in miglioramento grazie ai massimi registrati ieri dagli indici di Wall Street.[.N]

Reckitt Benckiser Group, che produce il detergente Lysol, balza del 5,9% dopo aver rivisto al rialzo le previsioni per l'intero esercizio e aver battuto le stime per le vendite del terzo trimestre.

Reckitt registra i maggiori guadagni sull'FTSE 100 di Londra, che sale dello 0,6%, mentre il tedesco DAX e il CAC 40 parigino avanzano rispettivamente dell'1,0% e dello 0,6%.

Nonostante i timori relativi al balzo dei prezzi delle materie prime e ai problemi nelle catene di approvvigionamento che portano l'inflazione al rialzo, una serie di risultati societari positivi hanno contribuito a impostare il benchmark europeo verso una conclusione in rialzo del mese di ottobre e consentono all'indice di recuperare le perdite di settembre.

Il settore dei servizi finanziari guadagna lo 0,6% dopo che UBS, primo gestore patrimoniale al mondo, ha registrato i migliori utili trimestrali dal 2015, grazie anche una solida attività di trading.

Anche la casa farmaceutica svizzera NOVARTIS è in rialzo dopo aver riportato un aumento dell'utile operativo adjusted e aver previsto un maggiore picco di vendite per i due farmaci più venduti dell'azienda.

Tra i titoli in calo c'è LOGITECH INTERNATIONAL, che crolla di oltre il 6,0% dopo aver confermato le previsioni per l'intero anno finanziario e aver messo in guardia da possibili problemi sulla catena di approvvigionamento.

Orange, operatore francese delle tlc, perde il 2,8% dopo aver reso noto che sugli utili dell terzo trimestre ha pesato il crollo dei rendimenti degli accordi di cofinanziamento.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Roma Francesca Piscioneri, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli