Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.965,63
    -127,47 (-0,55%)
     
  • Dow Jones

    31.496,30
    +572,16 (+1,85%)
     
  • Nasdaq

    12.920,15
    +196,68 (+1,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.864,32
    -65,78 (-0,23%)
     
  • Petrolio

    66,28
    +2,45 (+3,84%)
     
  • BTC-EUR

    41.428,70
    +598,76 (+1,47%)
     
  • CMC Crypto 200

    982,93
    +39,75 (+4,21%)
     
  • Oro

    1.698,20
    -2,50 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1916
    -0,0063 (-0,52%)
     
  • S&P 500

    3.841,94
    +73,47 (+1,95%)
     
  • HANG SENG

    29.098,29
    -138,51 (-0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.669,54
    -35,31 (-0,95%)
     
  • EUR/GBP

    0,8612
    -0,0004 (-0,05%)
     
  • EUR/CHF

    1,1085
    -0,0036 (-0,32%)
     
  • EUR/CAD

    1,5068
    -0,0094 (-0,62%)
     

Borse Europa vicine a massimi di un anno, balzo minerari

·1 minuto per la lettura
Panoramica della Borsa di Francoforte, 9 ottobre 2020

(Reuters) - Le borse europee si aggirano intorno ai massimi di un anno, sulle scommesse degli investitori per il pacchetto di stimolo Usa e per la crescita economica quest'anno, mentre Glencore spinge il settore minerario dopo aver ripristinato il proprio dividendo.

L'indice paneuropeo STOXX 600 avanza dello 0,05%, dopo il balzo dell'1,3% visto nella sessione precedente, ai massimi da febbraio 2020.

Glencore guadagna il 2,7%, portando il settore minerario europeo vicino ai massimi di 10 anni, mentre il comparto energetico avanza grazie ai forti prezzi del petrolio.

L'indice britannico FTSE 100 guadagna terreno, con il settore finanziario in rialzo sulle speranze di una rapida distribuzione dei vaccini contro il Covid-19, risollevando l'economia dalla profonda recessione causata dalla pandemia.

La domanda di azioni globali rimane alta, mentre il presidente Usa Joe Biden negozia un pacchetto di stimolo da 1.900 miliardi di dollari. I ministri delle Finanze della zona euro hanno concordato ieri che le misure di sostegno economico dovrebbero restare attive per il tempo necessario.

La società mineraria Bhp Group avanza dello 0,3% dopo aver riportato il miglior utile semestrale in sette anni e dopo aver annunciato un acconto sul dividendo da record.

Straumann balza dell'1,3% dopo aver riportato un miglioramento dei ricavi trimestrali organici.