Italia markets open in 7 hours 59 minutes
  • Dow Jones

    30.303,17
    -633,83 (-2,05%)
     
  • Nasdaq

    13.270,60
    -355,47 (-2,61%)
     
  • Nikkei 225

    28.635,21
    +89,01 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,2112
    -0,0056 (-0,46%)
     
  • BTC-EUR

    25.144,74
    -1.854,93 (-6,87%)
     
  • CMC Crypto 200

    615,55
    -24,37 (-3,81%)
     
  • HANG SENG

    29.297,53
    -93,77 (-0,32%)
     
  • S&P 500

    3.750,77
    -98,85 (-2,57%)
     

Cambio EUR/USD: Anche la Crisi di Governo Italiana Pesa sulla Moneta Unica

Alberto Ferrante
·2 minuto per la lettura

Dopo aver raggiunto nella mattinata di ieri quota 1,22, il cambio EUR/USD è tornato a contrarsi intorno ai valori delle sedute precedenti, presso quota 1,2160 nella tarda serata di ieri.

Il nuovo tentativo di rally della moneta unica si è quindi esaurito nel corso di poche ore, e questo potrebbe essere un segnale che indica un possibile consolidamento per i prossimi giorni prima dei nuovi movimenti del Fiber.

A causa della debolezza dell’euro, l’US Dollar Index si sta muovendo invece intorno a quota 90,30 punti, ancora in lieve rialzo rispetto ai dati della settimana scorsa.

Previsioni sul cambio EUR/USD dopo alcune sedute molto movimentate

La soglia di 1,23 (e soprattutto quella a 1,25) risulta adesso ben più difficile da approcciare per l’euro, che soffre l’apprezzamento del dollaro e il contesto pandemico mondiale.

Quanto alla fascia di supporto più immediata, va menzionata quella a quota 1,2130, che pare essere ancora sufficiente a contenere le flessioni del cambio. Oltre questo valore, il cross EUR/USD potrà scendere fin sotto quota 1,2065, ai minimi di Dicembre 2020, ma è difficile ipotizzare un crollo così netto, dal momento che il dollaro statunitense continua a mostrarsi una valuta meno interessante nel contesto globale, rispetto alle altre divise privilegiate dagli investitori meno avversi al rischio.

Gli eventi da monitorare nel calendario economico della settimana sono numerosi, ma occorre evidenziare che, nel complesso, anche la situazione politica italiana non aiuta l’euro a riprendere quota.

Infatti, con la crisi di Governo oramai innescata, gli occhi degli investitori internazionali sono puntati sull’impatto che le decisioni dell’ex premier e leader di Italia Viva, Matteo Renzi, potranno avere sul piano internazionale, in un periodo di gravi incertezze legate ai dati sui contagi, mentre si discute sulle misure di stimolo per l’Europa.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: