Italia markets open in 3 hours 1 minute
  • Dow Jones

    34.869,37
    +71,37 (+0,21%)
     
  • Nasdaq

    14.969,97
    -77,73 (-0,52%)
     
  • Nikkei 225

    30.132,72
    -107,34 (-0,35%)
     
  • EUR/USD

    1,1696
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • BTC-EUR

    36.420,79
    -1.487,46 (-3,92%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.054,95
    -46,57 (-4,23%)
     
  • HANG SENG

    24.577,45
    +368,67 (+1,52%)
     
  • S&P 500

    4.443,11
    -12,37 (-0,28%)
     

Cambio EUR/USD: Crollo ai Minimi di 9 Mesi, Aggiornate le Previsioni Ribassiste

·2 minuto per la lettura

Forte crollo per il cambio EUR/USD, che dopo essere rimasto stabile sopra il supporto a 1,1704, nella notte di ieri è scivolato rapidamente intorno al livello di 1,1680 e fin sotto.

Nello specifico, ieri l’euro ha avviato un breve rally, che ha però perso intensità rapidamente a causa del rialzo del dollaro statunitense trainato anche dagli acquisti nel mercato obbligazionario statunitense.

La situazione restava molto delicata, con la moneta unica che non riusciva a riportarsi in crescita nonostante i dati macroeconomici confortanti, principalmente a causa delle incertezze legate alla variante Delta e alle indiscrezioni sul tapering della Fed già a Settembre, per ridurre la politica monetaria espansiva attuata in risposta alla pandemia.

Poi, tra le 23:00 e la mezzanotte italiana, il cambio EUR/USD è scivolato fino al livello attuale di 1,1676 (aggiornato alle ore 8:15 di oggi).

Previsioni sul cambio EUR/USD

Il supporto principale di 1,1704, che coincideva con i minimi dal 31 Marzo 2021, è stato adesso infranto, e con lui anche il valore di 1,1680. Se il cambio EUR/USD dovesse continuare a mantenersi sotto quest’ultimo livello di prezzo, allora potrebbe esserci spazio per un’accelerazione della tendenza ribassista anche verso 1,16, ai minimi da Novembre 2020.

Questo valore rappresenta a tutti gli effetti il principale target ribassista aggiornato per il cambio EUR/USD.

Invece, al rialzo il Fiber potrebbe tentare ancora di mettersi in sicurezza ritornando sopra il livello di 1,17 per testare la prima resistenza intermedia di 1,1750.

Il superamento del livello di 1,18 rappresenterebbe una possibile inversione di tendenza per il cambio EUR/USD, che potrebbe così avere tempo e spazio sufficienti per consolidarsi. I livelli tecnici delle ultime ore suggeriscono però cautela, visto il già citato gap tecnico alle spalle del supporto di 1,1680 appena superato.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli