Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.793,19
    +503,11 (+1,51%)
     
  • Nasdaq

    14.135,11
    +104,73 (+0,75%)
     
  • Nikkei 225

    28.010,93
    -953,15 (-3,29%)
     
  • EUR/USD

    1,1927
    +0,0062 (+0,52%)
     
  • BTC-EUR

    26.992,91
    -2.181,57 (-7,48%)
     
  • CMC Crypto 200

    783,14
    -67,21 (-7,90%)
     
  • HANG SENG

    28.489,00
    -312,27 (-1,08%)
     
  • S&P 500

    4.216,00
    +49,55 (+1,19%)
     

Cambio EUR/USD: l’Euro Guadagna Terreno Verso 1,22 per Tentativo Chiusura Settimanale Rialzista

·2 minuto per la lettura

Altra giornata molto poco mossa, ieri, per il cambio EUR/USD, che non si è allontanato particolarmente dal livello di prezzo raggiunto nel corso della vigilia, scivolando intorno a 1,2175 nel corso della tarda serata, dunque ancora sotto la resistenza a 1,2180.

Stamattina, alle ore 7:35, il cambio EUR/USD si muove invece in lieve rialzo a 1,2189 (+0,10%) e lascia intendere che vi siano ancora prospettive per una chiusura settimanale sopra 1,22. L’indice del dollaro statunitense è invece nuovamente sotto il supporto di 90 punti.

Le novità dalla BCE nel corso della riunione di ieri

La Banca Centrale Europea ha reso noto di non prevedere ancora una riduzione degli stimoli per sostenere l’economia, stabilendo invece come target di inflazione più verosimile quello rappresentato dall’1,9% nel 2021 e dall’1,5% nel 2022.

Nel complesso, la BCE ha comunicato ieri di non voler applicare cambiamenti alla politica monetaria applicata fino a questo momento, mentre il programma di acquisti PEPP continuerà a ritmi costanti almeno fino a Marzo 2020, coinvolgendo risorse per un totale di circa 80 miliardi di euro al mese.

Previsioni per il cambio EUR/USD

Per il cambio EUR/USD, il livello di prezzo di 1,2180 rappresenta ancora un baricentro fondamentale, dal momento che le dichiarazioni della Banca Centrale Europea, sebbene ricche di spunti di riflessione, non hanno particolarmente impattato sulla moneta unica. Tuttavia, il rialzo di questa mattinata lascia supporre che l’euro possa avere ancora forza sufficiente per superare il livello di 1,22.

In linea generale, può considerarsi valida la previsione svolta nel corso dell’ultimo aggiornamento sul cambio EUR/USD, in cui si riteneva possibile un movimento tra 1,2150 e 1,22. Più precisamente, però, se il Fiber dovesse effettivamente superare il livello di 1,22 e la media mobile semplice a 100 giorni situata intorno a quel valore, allora sarebbe possibile tentare un allungo fino alla resistenza successiva di 1,2215. Oltre questo valore, ci sarebbe invece un gap tecnico fino a 1,2265.

Al ribasso, invece, sotto il supporto di 1,2180 il cambio EUR/USD potrebbe essere particolarmente soggetto a raffiche di vendite fino a portare il prezzo a 1,2150 ed eventualmente anche 1,2120.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli