Italia markets open in 5 hours 55 minutes
  • Dow Jones

    33.290,08
    -533,32 (-1,58%)
     
  • Nasdaq

    14.030,38
    -131,02 (-0,93%)
     
  • Nikkei 225

    28.117,82
    -846,26 (-2,92%)
     
  • EUR/USD

    1,1872
    +0,0007 (+0,06%)
     
  • BTC-EUR

    29.962,93
    -237,22 (-0,79%)
     
  • CMC Crypto 200

    886,76
    -53,19 (-5,66%)
     
  • HANG SENG

    28.801,27
    +242,67 (+0,85%)
     
  • S&P 500

    4.166,45
    -55,41 (-1,31%)
     

Cambio EUR/USD in Lieve Rialzo: Adesso Consolidamento o Nuova Resistenza a 1,22

·2 minuto per la lettura

Il cambio EUR/USD stamattina, alle ore 9:00, si trova a 1,2180, poco sopra quello che fino al mese scorso ha rappresentato il più solido livello di supporto per il trend rialzista del Fiber. L’indice del dollaro statunitense, invece, segna 90,07 punti.

Questa mattina, per la prima volta nel corso della settimana, un dato macroeconimico proveniente dalla Germania sta favorendo il lieve rialzo del cambio EUR/USD.

Dopo gli ordini alle fabbriche e la produzione industriale tutt’altro che positivi, infatti, quest’oggi si è conosciuto l’aggiornamento della bilancia commerciale tedesca, con un surplus che si è ampliato passando dai 14,3 miliardi di euro a 15,9 miliardi, sebbene sotto le previsioni di 16,3 miliardi.

Previsioni giornaliere per il cambio EUR/USD

Questa mattina, il cambio EUR/USD sta tentando di guadagnare terreno per testare la resistenza a 1,22 sfruttando un lievissimo calo del dollaro statunitense, il cui indice si sta riavvicinando al supporto dei 90 punti.

Dopo i dati positivi sulla bilancia commerciale tedesca, il cambio EUR/USD potrebbe tentare di consolidarsi intorno al valore di 1,22 in attesa delle decisioni della Banca Centrale Europea attese per domani. Sebbene non siano previste particolari sorprese, la BCE potrebbe comunque commentare l’impatto delle misure comunitarie contro la crisi da Covid-19 per indirizzare gli investitori verso nuovi spunti operativi.

Il livello di prezzo fondamentale da monitorare quest’oggi è quello attuale di 1,2180. Un calo sotto questa soglia e sotto il supporto di 1,2175 (che rappresenta anche l’EMA a 20 giorni) potrebbe avviare un nuovo movimento laterale anche verso il supporto successivo di 1,2150.

Di contro, invece, un rialzo fino alla resistenza di 1,22 aprirebbe la strada per nuovi movimenti rialzisti anche verso il valore di 1,2220 e poi ancora verso 1,2250.

In attesa dei dati macroeconomici più rilevanti, il prezzo dovrebbe comunque rimanere relativamente stabile e non si attendono oscillazioni particolarmente ampie. Un consolidamento tra 1,2175 e 1,22 rappresenterebbe quindi l’ipotesi più verosimile per la chiusura daily.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli